Piombino – Contributi affitti. C’è la graduatoria provvisoria

Domande in diminuzione rispetto agli anni precedenti
Pubblicate le graduatorie provvisorie per l’assegnazione dei contributi a integrazione dei canoni di affitto per il 2019.
Sono 203 le domande ammesse, in calo rispetto alle 284 richieste del 2018, di cui 182 in fascia A e 21 in fascia B; 15 gli esclusi per mancanza di requisiti o per irregolarità nella presentazione della domanda. La diminuzione delle richieste è probabilmente correlata anche alla molteplicità delle misure di sostegno che l’amministrazione comunale ha messo in campo negli anni per venire incontro alle difficoltà di un numero sempre crescente di famiglie.
In questo caso, il contributo è riferito al 2019 e non potrà superare i 3.100 euro per i richiedenti in fascia A e di 2.325 euro per quelli inseriti in fascia B, con possibilità di una riduzione per soddisfare il maggior numero di richieste. Come tutti gli anni infatti sono state istituite due fasce di valutazione della priorità in graduatoria, sulla base del reddito. La fascia A, che ha priorità in graduatoria, è costituita da quelle famiglie i cui redditi siano uguali o inferiori all’importo corrispondente a due pensioni minime Inps 2018, e cioè pari a 13.338,26 euro ISE, e con una incidenza del canone non inferiore al 14% sul reddito.
Nella fascia B rientrano le famiglie con redditi compresi tra 13.338,26 e 28.684,36 euro, rispetto al quale l’incidenza del canone non risulti inferiore al 24%. In questo caso il valore ISEE non deve essere superiore a 16.500 euro.
Ancora non si conosce l’importo complessivo che verrà messo a disposizione per tali contributi né quello assegnato al Comune di Piombino dalla Regione Toscana.
Nel 2018, a fronte di 284 domande, il Comune riuscì ad soddisfare la richiesta di 80 famiglie, beneficiando di un contributo regionale pari a circa 70.000 euro e di ulteriori 30.000 euro di risorse comunali.
Le graduatorie rimarranno in pubblicazione per 15 giorni dal giorno della pubblicazione e quindi fino al 18 settembre per consentire eventuali ricorsi. Sono consultabili sul sito internet del Comune, portale Amministrazione trasparente, Bandi e gare al seguente link:https://trasparenza.comune.piombino.li.it/archivio11_bandi-gare-contratti_0_460483_876_1.html
Possono essere consultate anche presso l’URP del Comune di Piombino tutte le mattine dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 13, presso l’Ufficio Politiche Sociali nei giorni di lunedì, mercoledì e venerdì dalle 9,30 alle 13,00. Non essendo più nominative, per ragioni di privacy, per la consultazione è necessario fare riferimento al numero della domanda presentata.

Commenta: