Grosseto – Fondazione Grosseto Cultura ricorda a tutti i soci: Giovedì 14 marzo ore 18 Hotel Granduca, tutti i soci sono invitati a partecipare!

Gli appuntamenti della settimana
da lunedì 11/03 a domenica 17/03
Lunedì 11 marzo ore 14.30 || Progetto FUORI – primo incontro pubblico|| Clarisse Arte, via Vinzaglio 27 – Grosseto
Gli artisti selezionati incontrano la città per ricevere informazioni e idee.
Il primo incontro pubblico con i cinque artisti under 35, vincitori del bando, che parteciperanno alla quarta edizione del progetto.
L’iniziativa si pone un obiettivo ambizioso: attivare un percorso di riflessione sui modi di abitare e animare il centro storico di Grosseto che si trova a vivere un periodo di crisi e svuotamento, come accade in molte altre città italiane di medie dimensioni.
Protagonisti del progetto saranno cinque giovani artisti selezionati tramite un bando promosso da Fondazione Grosseto Cultura e Clarisse Arte in collaborazione con l’associazione culturale Clan e con Fondazione Grosseto Cultura Under 30, in sinergia con il progetto di rigenerazione urbana Pop up.
Alessandra Cecchini, Giulia Dari, Livio Ninni, Silvia Pujia e Maria Teresa Zingarello: questi i nomi dei creativi che parteciperanno alla “residenza d’artista” che si svolgerà a CityLab, lo spazio Pop up affidato alla gestione di Clan, da domenica 10 a domenica 17 marzo.
Comincia cos’ il percorso di partecipazione da cui nasceranno le idee che gli artisti svilupperanno nei giorni di permanenza in città: l’assemblea, che vedrà la partecipazione dei popuppers, sarà aperta a tutti. I vincitori del bando incontreranno i cittadini per scoprire i desideri, le idee, le speranze e le aspettative che i grossetani ripongono nei progetti dedicati alla città.
I NFO: Clarisse Arte, via Vinzaglio 27 – Grosseto – tel. 0564488067 – www.clarissearte.it
Venerdì 15 marzo ore 21 || Stagione teatrale “Dracula” di Bram Stoker|| Teatro Moderno, via Tripoli 33 – Grosseto
Luigi Lo Cascio, Sergio Rubini
Adattameno teatrale: Sergio Rubini e Carla Cavalluzzi
Regia: Sergio Rubini
Scene: Gregorio Botta
Produzione: Nuovo Teatro diretta da Marco Balsamo, Fondazione Teatro della Toscana
Dracula è prima di tutto un viaggio tra lupi che ululano, grandi banchi di foschia e cavalli dalle narici infuocate. Ai bordi della strada numerose croci. A compiere il viaggio è il giovane procuratore londinese Jonathan Harker, incaricato di recarsi in Transilvania per curare l’acquisto di un appartamento a Londra del giovane Conte Dracula. Il giovane avvocato non sa la sciagura che lo attende, ma immediatamente, appena ha inizio il suo viaggio, si ritrova avvolto in un clima di mistero e di scongiuri. Quando giunge a Castel Dracula si ritrova al cospetto di un uomo vestito di nero, dagli occhi sporgenti e troppo rossi, dai denti troppo bianchi e aguzzi, dalle mani troppo grandi e le dita così affilate che sembrano artigli. Una dimensione dove il buio prevarrà sulla luce, il chiarore ferirà come una lama lo sguardo, il cupo battere di una pendola segnerà il tempo del non ritorno, uno scricchiolio precederà una caduta e il silenzio l’arrivo di una bestia che azzanna e uccide. Una realtà malata dove sarà impossibile spezzare la tensione e da cui sembrerà impossibile uscirne vivi.
Ricordiamo che i soci di Fondazione Grosseto Cultura godono di una riduzione sul costo del biglietto.
INFO: Teatri di Grosseto, www.comunedigrosseto.it, tel. 0564 488064, cell. 334 1030779, mail: promozione.cultura@comune.grosseto.it
Sabato 16 marzo ore 10 || Conferenza sulla storia – La fabbrica della terra, Ponte Tura e Diversivo protagonisti della Bonifica || Sala Conferenze Museo di Storia della Maremma, Strada Corsini n. 5 – Grosseto
Un incontro organizzato dall’Associazione Camminare sulle Mura di Grosseto.
La Conferenza sarà tenuta dall’ Arch. Pietro Pettini.
L’Architetto Pietro Pettini parlerà delle grandi bonifiche ottocentesche, che oggi sono oggetto di proposta per essere annoverate come Patrimonio dell’Unesco. Scopriremo le varie trasformazioni dal lago Prile fin dalla nascita della nostra pianura maremmana,
le acque dell’Ombrone che, attraverso Ponte Tura e il Diversivo, hanno convogliato, come un nastro trasportatore, la terra nel padule per la sua “colmata”.
Un processo durato quasi due secoli che ha accumulato sul fondo dell’antico lago milioni e milioni di metri cubi di argille, limi e sabbie.
Ripercorreremo tutte le fasi storiche della bonifica idraulica dalle prime opere dei Medici fino ai Lorena, per giungere a quelle dei primi decenni del ‘900 e a quelle dei giorni d’oggi.
L’ingresso è libero, siete tutti invitati a partecipare.
INFO: fb – Camminare sulle mura di Grosseto mail: camminaresullemuragr@gmail.com o robertomarchi48@gmail.com
Sabato 16 marzo ore 17|| Caffè della scienza || Sala Conferenze Museo di Storia della Maremma, Strada Corsini n. 5 – Grosseto
Paleostorie di Maremma: il sito fossilifero di Buca della Jena
Al via il secondo dei quattro appuntamenti del Caffe della scienza, un’occasione per incontrarsi e discutere, in un ambiente piacevole, di temi di ampio respiro e di largo interesse, da approfondire con l’aiuto di un esperto.
Durante ogni incontro sarà possibile degustare alcune selezioni di prodotti della caffetteria Soldati.
Interverrà il Dott. Omar Cirilli dell’ Università degli studi di Firenze.
Ingresso libero, siete tutti invitati a partecipare.
INFO: Museo di Storia Naturale della Maremma, strada Corsini n.5 – Grosseto, tel. 0564 488571 www.museonaturalemaremma.it.
Sabato 16 marzo ore 17 || I Concerti di Fondazione Grosseto Cultura – I Concerti degli insegnanti dell’Istituto Musicale || Auditorium Carlo Cavalieri, via Bulgaria 21 – Grosseto.
“Meraviglioso ‘900”
Valentina Garofoli – violino
Massimo Merone – violino
Laura Bianchi – violoncello
Mirko Galeazzi – pianoforte
Ettore Candela – pianoforte
L’ingresso è libero, siete tutti invitati a partecipare.
INFO: Fondazione Grosseto Cultura, via Bulgaria 21, tel. 0564 453128, web: www.fondazionegrossetocultura.it; mail: info@fondazionegrosetocultura.it; Facebook: Grosseto Cultura
Domenica 17 marzo ore 11|| VI Festival della musica Jazz orchestrale || Auditorium Fondazione Il Sole, viale Uranio 40 – Grosseto
Cinema & Jazz – Le più belle colonne sonore
J.W Orchestra
Voce solista – Lorenza Baudo
Direzione Musicale e arrangiamenti M° Michele Makarovic.
In occasione del concerto esporrà le proprie opere l’artista Federica Del Segato.
L’ingresso è a pagamento.
Prezzo intero € 7 – Ridotto soci Fondazione Grosseto Cultura € 5.
INFO: ww.fondazionegrossetocultura.it – Via Bulgaria 21, tel. 0564 453128 mail: info@fondazionegrossetocultura.it

Commenta: