Piombino – Incontro Mise, Ferrari e Nigro: “Bene la nascita del tavolo tra Istituzioni sui problemi della città. Tempi ancora lunghi sulla questione Jsw”

Prosegue il dialogo sulle questioni economiche tra il Governo e tutti i soggetti interessati: non possiamo che accogliere con grande favore la notizia, riferita oggi dalla viceministro Todde, dell’imminente nascita di un tavolo tra Istituzioni che possa occuparsi della complessità dei problemi del nostro territorio. Uno strumento che il Comune di Piombino ha invocato fin dall’insediamento di questa Amministrazione: riteniamo, infatti, che la chiave di volta nella soluzione dei problemi complessi di questo territorio risieda proprio in un approccio sistemico che possa tenere insieme i temi economici, ambientali e infrastrutturali. Un tavolo istituzionale che possa essere efficace per tutte le altre realtà economiche e produttive che sono presenti oggi e di tutte quelle decideranno di investire qui domani.

In questo tavolo chiederemo investimenti per bonifiche, strumento efficace anche per guadagnare aree da mettere a disposizione di nuove forme di imprenditoria; la costituzione di una zona con agevolate condizioni fiscali e investimenti su infrastrutture. Tutte misure che darebbero risposte celeri all’economia locale.

Appare, però, ancora lungo il percorso per la definizione della questione Jsw: siamo ancora una volta a constatare drammaticamente l’assenza di un vero piano industriale e di una stima del valore dell’Azienda senza la quale è difficile pensare che lo Stato possa entrare nella società. Servono impegni concreti.

Francesco Ferrari, sindaco di Piombino

Sabrina Nigro, assessore al Lavoro e alle Attività produttive

Commenta: