Piombino – “ALICE NEL PAESE DELLE MERAVIGLIE”: CHIUDE IN BELLEZZA LA STAGIONE TEATRO RAGAZZI 2019

Martedì 12 marzo alle ore 17,30 va in scena al Teatro Metropolitan l’ultimo spettacolo in cartellone per la Stagione teatrale dedicata ai più giovani: la compagnia Centrale dell’Arte, in coproduzione con la compagnia La Tarumba, porta in scena il racconto onirico e conosciutissimo “Alice nel paese delle meraviglie”, per incantare e trasportare in un mondo parallelo bambini ed adulti.
Lo spettacolo è affidato alla regia di Teo Paoli ed agli attori Lavinia Rosso, Silvia Baccianti, Teo Paoli, Viviana Ferruzzi.
L’aspetto onirico del racconto di Carroll viene evidenziato seguendone i repentini cambi di situazione, senza trascurare i percorsi mentali ai limiti dell’assurdo.
La scenografia si evolve in continuazione dialogando con il video attraverso giochi di ombre e trasparenze. La storia di Alice si snoda immersa in un’atmosfera sonora rarefatta e suggestiva, punteggiata da canzoni che si materializzano inaspettatamente come addensamenti di pensiero.In accordo con la narrazione di Carroll, la trama trova senso nella capacità infantile di varcare, senza soluzione di continuità, il confine fra reale e immaginario.
CENTRALE dell’ARTE:
nasce come compagnia di ricerca a Firenze nel ’93, fondata dalla drammaturga e attrice Laura Forti e dal regista e compositore Teo Paoli, con una particolare propensione verso il teatro civile e di impegno sociale.
Fra il 2003 e il 2007 il nucleo si allarga con l’ingresso delle attrici Silvia Baccianti e Lavinia Rosso provenienti dalla compagnia binario 16 teatro e in seguito di Alessandro Mazzoni. La compagnia ridefinisce i propri obiettivi, affiancando al teatro civile il teatro ragazzi, stabilendo una continuità di azione con la produzione di spettacoli in entrambi i settori. Dal 2012 Centrale dell’Arte è compagnia residente presso il Teatro Puccini di Firenze, nell’ambito del quale collabora alla nascita e alla crescita del progetto Per Grandi e Puccini.
Gli spettacoli di Centrale dell’Arte sono distribuiti dalla Fondazione Toscana Spettacolo e sono presenti nei cartelloni di teatro ragazzi di molti teatri sul territorio nazionale. Dal 2007 inoltre gli spettacoli di Centrale dell’Arte sono inseriti nel progetto del Comune di Firenze di sostegno all’istruzione, Le Chiavi della Città e sono presentati ogni anno a una platea di circa 7.000 studenti (dalla scuola d’infanzia alla scuola superiore) a Firenze.

Commenta: