Follonica – Mensa scolastica: Detrazioni fiscali anche per i pagamenti arretrati

Grazie al nuovo progetto di informatizzazione dei pagamenti relativi alla mensa scolastica, è ora finalmente possibile anche per coloro che hanno pagato in ritardo, a seguito di ingiunzione del Comune, detrarre la cifra corrispondente dalla dichiarazione dei redditi,
Il Comune di Follonica ha perfezionato il progetto di informatizzazione dei pagamenti relativi alla mensa scolastica e, contrariamente a quanto è sempre accaduto, coloro i quali pagheranno a seguito di ingiunzione di pagamento perché non hanno provveduto nei modi e termini corretti, potranno comunque usufruire ugualmente della detrazione fiscale da utilizzare al momento della dichiarazione dei redditi.
Gli utenti di questo servizio, e cioè i genitori dei bambini che frequentano le scuole dell’infanzia e quelle primarie, potranno quindi usufruire della possibilità di portare in detrazione anche i pagamenti effettuati nel 2017/2018 a seguito di ingiunzione; è questa un’opportunità in più che viene concessa a tutti coloro che, per motivi vari, non hanno potuto oppure si sono dimenticati di effettuare regolarmente il pagamento e che adesso, mettendosi in regola, potranno comunque detrarre la quota utile quando effettueranno la dichiarazione dei redditi.
“Quando abbiamo elaborato il nuovo bando per la gestione della mensa scolastica – dichiara l’Assessora Barbara Catalani – , abbiamo cercato di mettere insieme tutti quegli elementi che contribuissero a svolgere un servizio vero e importante per la comunità e le famiglie: al centro del progetto certamente la qualità del servizio offerto, il rispetto per l’ambiente, ma anche la semplificazione burocratica e la prospettiva di pesare meno sul bilancio di una famiglia”.
“Ricordo infatti – continua Catalani – che è ora possibile pagare la quota mensa, oltre che presso gli uffici comunali, anche on line , presso la Lottomatica ed i punti vendita convenzionati; adesso auspichiamo che la possibilità di portare in detrazione anche i pagamenti effettuati in ritardo, offrendo un incentivo in più agli utenti non in regola per pagare un servizio fondamentale per la nostra comunità, quale è quello della mensa scolastica”.

Commenta: