Scarlino – “Il cancro ha già perso”: scritto da Michele Maio e Giovanni Minoli sarà presentato alla Marina di Scarlino

Un libro dal titolo decisamente ottimistico, che accende la speranza di centinaia di pazienti e delle loro famiglie, che ogni giorno combattono contro questa terribile malattia. Ha intitolato così la sua ultima opera Michele Maio, primario di immunoterapia oncologica presso Le Scotte di Siena.
A spiegare il perché abbia scelto questo titolo dalle tinte così forti, sarà lo stesso Professor Michele Maio che l’8 Dicembre, alle ore 17.30 nel porto della Marina di Scarlino, intervistato dal giornalista Mediaset, Massimo Canino. Al centro dell’incontro pubblico -organizzato dai vertici della società – l’immunoterapia oncologica, tecnica che per molti anni e’ stata considerata la Cenerentola della Medicina. Nel 2018, a portarla alla ribalta della cronaca i risultati scientifici ottenuti da : James P. Allison e Tasuku Honjo, destinatari del Premio Nobel per la Medicina 2018.
Il panel del Karolinska Institutet ha infatti scelto di conferire il prestigioso riconoscimento a questi due scienziati, con la seguente motivazione : “per la loro scoperta nella terapia del cancro, mediante l’inibizione della regolazione immunitaria negativa”. Di fatto dunque i loro studi hanno spianato la strada all’avvento dell’immunoterapia, considerata la nuova frontiera nella lotta contro uno dei mali del secolo .
In Italia, a Siena, a dirigere il reparto specializzato esclusivamente nell’immunoterapia oncologica è proprio Michele Maio.
Nel suo libro il Professore spiega i punti cardine di questa metodica di cura del tumore.
Uno su tutti: la salvaguardia delle cellule sane del nostro corpo, e come unico bersaglio da sconfiggere, quelle tumorali. Una differenza sostanziale rispetto all’azione più diffusa di chemioterapia e radioterapia, i cui effetti collaterali spesso procurano gravi problemi ai pazienti. Questo, dunque il tema della serata dell’8 Dicembre, presso
il porto della Marina di Scarlino, il cui ingresso è gratuito e aperto a tutti.
Il pubblico per altro, potrà rivolgere delle domande al professor Michele Maio. Il libro – “ Il Cancro ha già perso”scritto a quattro mani con il giornalista Giovanni Minoli – sarà in vendita a 16 euro, e i proventi raccolti, verranno reimpiegati nella ricerca. Siete tutti invitati.

Commenta: