San Vincenzo e Campiglia Marittima – Ferrovie, ieri inaugurazione delle stazioni rinnovate di San Vincenzo e Campiglia Marittima

Sono state inaugurate ieri le due stazioni ferroviarie rinnovate di San Vincenzo e Campiglia Marittima, in provincia di Livorno. Ad entrambe le inaugurazioni ha partecipato l’assessore regionale alle infrastrutture Vincenzo Ceccarelli che ha colto l’occasione per sottolineare l’impegno e gli investimenti della Regione sulla cosiddetta “cura del ferro”, cioè il potenziamento dei servizi e delle infrastrutture ferroviarie in corso da anni Toscana. “La cura del ferro sta andando avanti – ha detto – e l’obiettivo di una mobilità più sostenibile passa anche dalla riqualificazione delle stazioni, perché è giusto ed importante investire in treni nuovi, ed in Toscana ne sono entrati in servizio più di 70 negli ultimi anni, ma è essenziale anche migliorare il decoro e l’accessibilità delle stazioni ed in particolare di quelle che, come San Vincenzo e Campiglia, oltre ad accogliere i pendolari toscani, hanno un elevato valore dal punto di vista turistico e rappresentano il biglietto da visita della città”. Gli interventi di riqualificazione realizzati da Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS Italiane) a San Vincenzo e Campiglia hanno rispettivamente il valore di 4 e 5 milioni di euro. Alle inaugurazioni, oltre all’assessore Ceccarelli, erano presenti il sindaco del Comune di San Vincenzo Alessandro Bandini, quello di Campiglia Marittima Alberta Ticciati e il direttore Produzione Toscana di RFI Efisio Murgia.

Commenta: