Piombino – SPIRITO LIBERO INTERVIENE SUL PUNTO NASCITE

Spirito libero interviene sul punto nascite a Piombino per il quale si continuano a chiedere deroghe senza investire ed assumere, per cui il servizio non viene percepito come sicuro e si va a partorire altrove, riducendo il numero delle nascite a Piombino, nonostante l’eccellente lavoro del personale. Si deve interrompere il circolo vizioso: occorrono 3 ginecologi per non inventarsi turnazioni assurde. L’arrivo da altre zone di 3 medici non è sufficiente. Si percepisce la precarietà che rischia di far andar via i ginecologi oggi rimasti. Occorre che Piombino e Cecina siano davvero un unico ospedale in rete, perché altrimenti nessuno dei due ospedali riuscirà a resistere ai parametri stabiliti dalla riorganizzazione sanitaria ed i 500 parti all’anno si allontaneranno anche per Cecina. Abbiamo presentato un ordine del giorno nel prossimo Consiglio Comunale sul tema della sanità piombinese e sul quale chiediamo al Sindaco di impegnarsi.. Lunedì 17 saremo con un presidio davanti all’ospedale per sensibilizzare operatori sanitari e cittadini su questo tema.

Commenta: