Piombino – Sciopero JSW. L’amministrazione comunale incontra sindacati e direzione aziendale

Sciopero di due ore oggi su tutti i turni alla JSW Steel Italy di Piombino. L’amministrazione comunale di Piombino ha partecipato con la presenza del vicesindaco e assessore alle attività produttive Giuliano Parodi, dell’assessore al Lavoro Sabrina Nigro, dell’assessore all’istruzione Simona Cresci. Come già dichiarato due giorni fa dal sindaco Ferrari con una nota scritta, si è trattato di una presenza doverosa di fronte a una richiesta di attenzione da parte dei sindacati in termini di sicurezza sul lavoro.
L’adesione allo sciopero è stata anche l’occasione per l’amministrazione comunale di incontrare le segreterie sindacali, le Rsu dei lavoratori e la direzione aziendale.
“In vista della prossima convocazione al Mise del 9 luglio – afferma il sindaco – l’obiettivo è quello di organizzare altri momenti di approfondimento con sindacati, azienda e Asl in modo da maturare una posizione chiara sulle posizioni da portare avanti, e farci portavoce degli interessi della comunità con il Governo.
“All’azienda chiederemo pertanto maggiori dettagli sul piano industriale, sulle bonifiche, sull’annunciato investimento sulla tempra. In particolare quest’ultimo è fondamentale per consentire a questa amministrazione di intraprendere le valutazioni per la Variante urbanistica che si renderebbe necessaria ai fini dell’investimento su questo impianto. L’incontro con l’Asl ci consentirà di approfondire la questione legata alla produzione dell’acciaio al piombo.
Già domani, giovedì 27, potremo affrontare alcune questioni con il commissario Lucchini in amministrazione straordinaria Piero Nardi al quale il sindaco aveva richiesto un appuntamento alcuni giorni fa.”

Commenta: