Piombino – Riciclarsi Riciclando

Tra la fine del 2017 e il 2019 sono stati organizzati
due laboratori artistici alla Casa Circondariale di Massa Marittima dal titolo: “Riciclarsi_Riciclando”.
Lo scarto è stato il protagonista.
Dal magazzino ai libri della biblioteca
destinati al macero.
Le opere realizzate raccontano storie,
sentimenti, vissuti.
L’installazione ha l’obiettivo di portare fuori
dal carcere una delle tante attività.
Un’esperienza di recupero, creativit
e di riscatto sociale.
L’arte contemporanea, in particolare quella che
usa il materiare di scarto, è un “racconto” che vive
nel “tempo” come fine di un storia, nei “luoghi” che sono i contesti nei quali è stato pensato, nelle “forme” disegnate dalle funzioni assegnate, nel valore d’uso
e di scambio.
Nelle “possibilità” che i materiali suggeriscono
da un punto di vista estetico e rappresentativo.
Il “Pro-getto”, sarà “Recupero”.
Non un “a prescindere”, ma un “ri-dare” altro senso, capace di assemblare vissuti.
L’opera artistica prende corpo tra le pareti che la “ospitano” tra…
Spazio_Tempo_Suoni_Futuro
Il carcere ridisegna il rapporto con se stessi, le
frequentazioni, gli affetti, il libero arbitrio.
C’è un dialogo sospeso tra il “dentro e il fuori” di persone, materiali, creatività, sentire, relazioni che il linguaggio artistico può intrecciare come “possibilità” in divenire.
Così la raccolta degli “scarti” all’interno della Casa Circondariale, è diventata la “grande metafora” della nostra rappresentazione.
L’esperienza estetica può riportare in vita un senso di comunità andato smarrito.
«La responsabilità dell’artista non è di cambiare
il mondo, ma di porre delle domande».
– Sislej Xhafa artista Kosova
eraldo ridi is open
Piombino (LI) 12-17 luglio 2019
laboratorio
Casa Circondariale Massa Marittima
«Il bello rende migliori, chi più
del carcere ha bisogno di bellezza».
– Carlo Mazzerbo direttore Casa Circondariale
Eraldo Ridi & Abdelhafid, Alessio, Adil, Alessandro, Admir, Carlo, Claudio, Francesco, Gaetano, Giovanni, Khaled, Marco, Mariano, Pier Luigi, Pietro, Riccardo, Ruggiero

inaugurazione
venerdì 12 luglio 2019, ore 17.30
partenza dal piccolo centro d’arte “le gambe verdi”
corso Vittorio Emanuele II

Commenta: