Piombino – Lo ha detto Corsini Presidente Port autority: PER DISTRIBUIRE I VACCINI, I PORTI FARANNO LA LORO PARTE

Piano distribuzione vaccini. I porti sono pronti a fare la loro parte. Sarà però fondamentale integrare i nodi di interscambio e le catene logistiche che ad esse fanno capo. Lo ha detto il presidente Port Autiority Corsini, intervenendo ad un’audizione alla Commissione Trasporti della Camera dei Deputati. Corsini ha evidenziato che per assicurare la consegna di numerose dosi di vaccino ci si dovrà affidare alla filiera logistica nel suo complesso, anche in considerazione della rapidità della tempistica tra la produzione dei vaccini e l’inoculamento (circa 14 giorni). La modalità di trasporto aereo avrà sicuramente un ruolo chiave nella distribuzione, invece i porti lo avranno in fase di stoccaggio e smistamento. Il numero uno dei porti di Livorno e Piombino ha inoltre fatto presente che gli scali portuali hanno molta disponibilità nell’ambito della catena del freddo. Nel corso della ricognizione fatta da Assoporti è emersa una rilevante disponibilità di quasi tutti i porti italiani. Tutti hanno la possibilità di stoccaggio in container o catene logistiche sviluppate, inoltre in tutti i porti italiani la catena del freddo è organizzata e quindi può sicuramente sostenere le necessità del caso”.

Commenta: