Piombino – INCONTRO IN REGIONE PER IL FUTURO DEI LAVORATORI DI RIMATERIA

Recentemente il vicesindaco Parodi e Sabrina Nigro, assessore al Lavoro, hanno partecipato all’Unità di crisi sui lavoratori di Rimateria. Presenti i sindacati (Uil trasporti, Fp Cgil e Fit Cisl) e Federica Fratoni, assessore all’Ambiente della Regione.
“I sindacati – dichiara la Nigro – vogliono garanzie per i lavoratori dalla Regione e dal Comune: la diffida desta preoccupazione per la liquidità dell’azienda per l’assenza dei conferimenti, per questo si è chiesto alla Regione i tempi ed i modi per permettere all’azienda di riprendere il lavoro per garantire gli stipendi in attesa del nuovo piano industriale che consenta al Comune di analizzarlo ed esprimersi al riguardo. Questo tavolo sia stato utile per aprire un dialogo sul futuro dei lavoratori di Rimateria, questione che sta molto a cuore all’amministrazione.
La presenza dell’assessore Fratoni ha dato la possibilità di toccare un altro tema caro al Comune. “Non possiamo – spiega il vicesindaco Parodi – affrontare le complesse criticità della città singolarmente. Serve una visione complessiva dei problemi, un quadro che includa Rimateria ma anche le bonifiche e la vicenda dell’acciaieria. I fondi per le bonifiche di Poggio ai venti e Città futura sono già stati stanziati ma i lavori non sono mai iniziati: occorre quindi partire.

Commenta: