Piombino – COSA RACCONTANO LE CERAMICHE TROVATE NELLA VOLTA DI SANT’ ANTIMO SOPRA I CANALI

Domenica 21 luglio alle ore 21.30, l’apertura serale sarà al Museo del Castello e delle Ceramiche Medievali dove l’appuntamento è con “Cosa bolle in pentola? Tavola e cucina nel Medioevo”, una conferenza a cura della dott.ssa Arianna Briano, specialista nello studio della ceramica medievale. Si parlerà degli usi e costumi della tavola e dell’alimentazione nel Medioevo raccontati a partire dalle centinaia di vasi recuperati dalla volta della Chiesa di Sant’Antimo: dalla produzione di un vaso al suo impiego sul fuoco o sulla tavola. A seguire una particolare visita guidata del Castello a cura del dott. Alessandro Fichera, archeologo che si è occupato dei lavori di recupero e studio della vecchia chiesa di Sant’Antimo. A quasi venti anni di distanza dallo scavo archeologico del castello e a 16 anni dal meraviglioso ritrovamento delle ceramiche sulla volta della Chiesa di Sant’Antimo sopra i Canali, ripercorreremo insieme le principali tappe della storia di Piombino.

Commenta: