Grosseto – ORCHESTRA SINFONICA GROSSETO: “Metti una sera all’opera” alla Chelliana

“Metti una sera all’opera” con l’Orchestra sinfonica nel chiostro della Chelliana
Venerdì 20 agosto il concerto: dirige Fabiano Fiorenzani, soprano Luana Lombardi

L’Orchestra sinfonica “Città di Grosseto” torna in scena venerdì 20 agosto alle ore 21.15 nel chiostro della Biblioteca Chelliana con “Metti una sera all’opera” e la partecipazione della soprano Luana Lombardi. A dirigere l’ensemble sarà Fabiano Fiorenzani. Il programma prevede l’esecuzione della Marcia in re maggiore k 189/167 e delle Nozze di Figaro “Porgi amor” di Mozart, dell’Ouverture di Don Pasquale e “Quel guardo il cavaliere” di Donizetti, del Preludio del Corsaro e “Non so le tetre immagini” di Verdi, de “L’appello” dalla Manon Lescaut e “O mio babbino caro” di Puccini e dell’Intermezzo dei “Pagliacci” di Leoncavallo. I biglietti sono in vendita: per prenotare il proprio posto è possibile chiamare il numero 333 5372994 (l’accesso sarà consentito solo con Green pass, come previsto dalle norme anti-Covid).
Il direttore d’orchestra Fabiano Fiorenzani si è diplomato sotto la guida di Arrigo Melosi all’Istituto musicale pareggiato “Mascagni” di Livorno nel 1985 e ha iniziato la carriera professionale con l’Orchestra del Festival Pucciniano dal 1983 al 1992. Dal 1992 è II° trombone nell’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino e dal 2002 è I° trombone nella stessa orchestra. Ha lavorato con alcuni tra i più importanti direttori, da Mehta a Muti, da Giulini a Baremboim, fino a Maazel.
La soprano Luana Lombardi si è diplomata in Canto e Violoncello al Conservatorio statale “Martucci” di Salerno e si è specializzata al Conservatorio “Verdi” di Milano nella classe di canto di Cristina Rubin, laureandosi con il massimo dei voti e la lode. È laureata anche al Dams. Nella sua carriera si è esibita come soprano solista in numerosi concerti in tutta Italia. Tra il 2010 e il 2011 ha registrato con la Prague Chamber Orchestra; nel 2012 ha partecipato da solista alle prime assolute di due opere musicali contemporanee, “Benjamin Button” di Giulio Marazia e “Fichi d’India” di Nicola Samale; dal 2013 è invitata come soprano solista nelle stagioni concertistiche dell’Orchestra Filarmonica Campana, collaborando con cantanti e direttori del panorama musicale nazionale e internazionale; nel 2015 è stata soprano solista nella “Passione di San Giovanni di Bach” in due concerti a New York con la Brooklyn Metro Chamber Orchestra; nel 2017 ha debuttato nel ruolo di Adina nell’Elisir d’Amore di Gaetano Donizetti nella produzione del Conservatorio di Milano. Tra il 2018 e il 2019 è tornata ad esibirsi a New York e in Israele. Recentemente con l’Orchestra Filarmonica Campana è stata in Cina per un tour di 28 concerti dedicati all’opera lirica italiana in alcuni dei più prestigiosi teatri e sale da concerto.

Commenta: