Grosseto – 320mila euro di interventi realizzati su strade e scuole della Provincia

I lavori di somma urgenza hanno riguardato le Sp Pollino e Barbaruta e l’istituto statale di istruzione superiore di Porto Santo Stefano



Con il Consiglio provinciale di oggi sono state riconosciute le spese di somma urgenza per tre interventi importanti di messa in sicurezza di alcuni tratti cruciali della rete viabile del territorio e per una scuola a Porto Santo Stefano.

“Con le poche risorse a disposizione della Provincia siamo comunque in grado di sostenere interventi importantissimi per la sicurezza dei cittadini, degli automobilisti e degli studenti – afferma il presidente della Provincia di Grosseto, Antonfrancesco Vivarelli Colonna -. Per questo motivo, ci tengo a ringraziare, i consiglieri provinciali, Olga Ciaramella e Marco Biagioni, per il lavoro che hanno svolto nell’arco di questo mandato, nel garantire nel campo della viabilità e dell’edilizia scolastica.”

La Provincia ha ritenuto necessario intervenire con urgenza sulla S.p 80 del Pollino, nel tratto che va dalla località Casotto dei pescatori in direzione località Il Cristo. Qui si è verificato il cedimento di alcuni tratti della carreggiata stradale dal Km 03+500 al Km 08+000, per cui la Provincia aveva già predisposto la limitazione della velocità a 30Km/h. Con il tempo è stato rilevato un  continuo peggioramento della deformazione della carreggiata stradale, per cui si è proceduto con un intervento di messa in sicurezza, per un valore di circa 135mila euro, al fine di garantire la pubblica incolumità degli automobilisti.

Il secondo intervento riguarda la S.p 109 Barbaruta. Qui è stato rilevato dai tecnici dell’ente provinciale il cedimento di alcuni tratti della carreggiata stradale, per cui si è proceduto rapidamente al ripristino delle condizioni di sicurezza per un totale di circa 149mila euro.

Un ulteriore intervento è stato effettuato per la messa in sicurezza dei solai dell’Istituto statale d’Istruzione superiore “R. Del Rosso – G. Da Verrazzano” a Porto Santo Stefano. Qui la Provincia interviene in seguito alla segnalazione dell’istituto riguardo un distacco parziale dell’intonaco del soffitto all’ingresso esterno della scuola. La Provincia ha attivato, grazie ad una ditta specializzata e con risorse proprie e del Miur, una serie di indagini conoscitive sullo stato dei solai e dei controsoffitti delle scuole del territorio, da cui sono ulteriormente emerse nella struttura di Porto Santo Stefano alcune criticità sui solai di due aule al piano secondo e su una parte della soletta della scala interna, oltre che sul soffitto dell’ingresso al pianoterra che ha immediatamente determinato l’inagibilità temporanea degli spazi compromessi.

Per garantire la presenza di aule, fondamentali per lo svolgimento in presenza dell’attività scolastica, la Provincia procede con un insieme di interventi, dal valore totale di circa 15mila euro, tramite la realizzazione provvisoria di un’impalcatura per contenere possibili ulteriori distacchi di intonaco o laterizio all’ingresso dell’istituto scolastico e la contestuale realizzazione di un contro soffitto anti-sfondellamento nelle due aule al piano secondo e nello stesso ingresso dell’edificio al piano terra.

Commenta: