Follonica – Ecco i nuovi progetti di educazione ambientale per l’anno scolastico 2018/19

Continua l’impegno dell’Amministrazione Comunale per la riqualificazione del territorio in ambito ambientale e paesaggistico anche mediante numerosi progetti che coinvolgono le scuole follonichesi.
E’ stato approvato in questi giorni il progetto di educazione ambientale Follonica Guarda Avanti 2018 volto alle scuole dell’Infanzia, Primarie e Secondarie di 1° livello, un contenitore che racchiude proposte didattiche diversificate, ma risalenti tutte al concetto di sostenibilità ambientale, in molte classi delle scuole primarie e secondarie del territorio comunale.
I progetti sono stati condivisi con l’Istituto Comprensivo 1 e l’Istituto Comprensivo Leopoldo II di Lorena, che hanno dimostrato interesse a partecipare con classi della scuola dell’Infanzia, della scuola Primaria e della Scuola Secondaria di 1° livello.
“Follonica guarda avanti – dichiara l’assessora all’ambiente Mirjam Giorgieri – è un fiore all’occhiello per questa amministrazione. Due anni fa abbiamo pensato di creare un contenitore per i progetti di educazione ambientale con l’obiettivo di dare continuità ai percorsi svolti nelle scuole e di focalizzare su macroaree di interesse lanciando un messaggio chiaro alle nuove generazioni: conoscere i luoghi in cui viviamo è il primo passo per preservarli e poter guardare al futuro lavorando per lasciare un ambiente migliore di quello che abbiamo ereditato.
Anno dopo anno i percorsi che attiviamo, grazie all’interazione con gli insegnati delle scuole si diversificano sempre più perché praticamente tutti i temi sono riconducibili alle questioni ambientali: il risparmio energetico è ambiente, la cura del verde è ambiente, la riduzione dei rifiuti è ambiente, ma lo sono anche la conoscenza e la costruzione di un rapporto rispettoso nei confronti degli animali e la lotta agli sprechi di risorse
Per acquisire consapevolezza del proprio ruolo occorre avere uno sguardo d’insieme che permetta alle nuove generazioni di maturare la cultura della salvaguardia del territorio e delle sue risorse come cittadini e parte di una comunità.
Ecco perché l’Amministrazione Comunale di Follonica promuove nelle scuole progetti di educazione ambientale per far conoscere le tematiche connesse all’utilizzo del territorio e del paesaggio intervenendo direttamente sui ragazzi e, indirettamente, sulle loro famiglie.
Tutto questo può essere realizzato solo grazie alla collaborazione delle scuole, delle dirigenti Scolastiche e degli insegnanti che desidero ringraziare per l’amore e l’impegno che mettono nell’approcciarsi a progetti di questo tipo.
Lo scorso anno sono stati più di 1100 su 1500 i ragazzi e le ragazze che hanno partecipato a Follonica Guarda Avanti, un risultato strepitoso che puntiamo a confermare e migliorare.”
Le proposte didattiche di Follonica guada avanti 2018 riguardano diversi aspetti collegati all’ambiente e al paesaggio: Alla scoperta del Parco di Montioni, L’ILVA il cuore di Follonica, Il Parco Centrale: un’occasione per studiare la natura, Il mare sopra e sotto, La spiaggia, il golfo ed oltre, l’acqua: risorsa limitata, le cinque R, Mangiamo bene, ma senza sprecare, Spostiamoci col cervello, Interventi extra Puliamo Il Mondo.
Si affiancano ai progetti direttamente finanziati dall’Amministrazione anche: “Ri-creazione” organizzato dal Sei Toscana in alcune classi della scuola media Pacioli con ‘Da cosa nasce cosa’ e della Primaria Gianni Rodari con ‘Ogni cosa al suo posto’ e ‘Il ciclo del riciclo’, mentre Acquedotto del Fiora ha ideato il progetto ‘No alle plastiche! Io bevo l’acqua del Fiora’, dedicato ad alcune classi della scuola media Pacioli per i quali il Comune offre la sua collaborazione.

Commenta: