Campiglia Marittima – Teatro ragazzi: il mondo va in scena

Il progetto teatrale del Comune di Campiglia Marittima e di Fondazione Toscana Spettacolo onlus quest’anno è tutto rivolto ai ragazzi delle scuole del territorio. Una scelta che sottolinea la grande attenzione di FTS per la formazione e l’impegno dell’Amministrazione di investire in cultura per i giovani.
La programmazione 2018-2019 di teatro ragazzi, come lo scorso anno, è arricchita da laboratori per gli insegnanti, che faranno da mediatori culturali e teatrali, volta a sviluppare i loro strumenti di lettura e di fruizione dei linguaggi del teatro.
Infatti, il cartellone di matinée dedicati alle scuole, al Teatro dei Concordi da gennaio a marzo, è pensato per un pubblico di giovani e giovanissimi che, sotto la guida degli insegnanti, si avvicinano al mondo teatrale. Una proposta di titoli – prosa e danza, leggeri e impegnati – presentata da compagnie nazionali del settore, capace di catturare l’attenzione e destare meraviglia negli spettatori del futuro.
L’inaugurazione della rassegna è giovedì 31 gennaio (ore 9.30 e 11) con L’ALBERO DELLA MEMORIA, uno spettacolo scritto da Riccardo Rombi, tratto dal testo di Anna e Michele Sarfatti. Tra musiche e immagini rivivono sprazzi di vite vissute e germinano i semi della memoria passata da trasmettere alle nuove generazioni, affinché non si ripeta l’orrore e i fatti non restino scritti soltanto sulle pagine dei libri, ma rimangano incisi nel cuore. Destinatari: scuola primaria II ciclo e scuole secondarie di primo grado (produzione Catalyst).
Giovedì 28 febbraio (ore 9.30 e 11) la compagnia Giallo Mare Minimal Teatro porta in scena TRAME SU MISURA, una proposta per i più piccoli (scuola primaria I e II ciclo) in cui sono raccontate storie e fiabe reinventate: come L’incantatore di mouse che prende spunto dalla versione dei Fratelli Grimm del Pifferaio Magico, e Cappuccetto Bang, bang!, la versione della celeberrima fiaba ispirata, fra le sue innumerevoli versioni stratificate nel tempo, a quella di Roal Dhal.
Si prosegue, giovedì 14 marzo (ore 9.30 e 11), con lo spettacolo di teatro-danza PRINCIPE RANOCCHIO, ispirato alla favola dei Fratelli Grimm. Incentrato sul concetto di trasformazione, inteso come accettazione di noi stessi e degli altri, il lavoro della coreografa Simona Bucci vuole mettere in evidenza alcuni aspetti della società odierna: fra gli altri, il superamento dei pregiudizi, l’ossessione per l’aspetto fisico, il valore dell’amicizia e il senso di responsabilità. Lo spettacolo è preceduto, mercoledì 13 marzo (in orario pomeridiano), da un laboratorio gratuito riservato ai bambini. Destinatari: scuole dell’infanzia e primo ciclo scuola primaria (produzione compagnia degli Istanti e Compagnia Simona Bucci).
Parallelamente agli spettacoli, la proposta si completa con due laboratori gratuiti per gli insegnanti, organizzati al Centro Civico Mannelli. In occasione de L’albero della memoria, mercoledì 9 e giovedì 10 gennaio, dalle ore 17 alle ore 19, la compagnia Catalyst coordina due incontri sull’importanza del ricordo e della cura nel tramandare storia e esperienze attraverso le generazioni. Per L’incantatore di mouse, mercoledì 27 e giovedì 28 febbraio, dalle ore 17 alle ore 19, Giallo Mare Minimal Teatro lavora con gli insegnanti sulla tecnica della lettura ad alta voce e sulla lettura animata.
Il biglietto per gli spettacoli costa € 3 per i bambini. Il Comune provvede al servizio di trasporto scuolabus gratuito per i bambini, necessario a raggiungere il teatro dalle scuole di Campiglia Marittima e Venturina Terme.
Info:
Biblioteca Comunale R. Fucini tel. 0565 839334-301

Commenta: