Campiglia Marittima – Ordine del Giorno sulla struttura sanitaria di Campiglia

Gruppo Consigliare Gruppo 2019.
Oggetto: Struttura sanitaria di Campiglia – Ordine del Giorno
Premesso che,
In concomitanza con la prima ondata di Covid19, la struttura di Campiglia venne trasformata in reparto per convalescenze, prima dei pazienti negativi, poi anche dei positivi;
I disagi per il trasferimento di numerosi servizi e l’impossibilità per il Centro Ortoprotesico di svolgere serenamente il lavoro in presenza del reparto Covid a piano terra, hanno creato una forte conflittualità e grandi preoccupazioni tra gli operatori e nella comunità;
Le preoccupazioni degli operatori sanitari delle riabilitazioni sono state espresse con chiarezza e rappresentavano (e rappresentano tutt’ora) cause ostative più che sufficienti al ripristino del reparto Covid a Campiglia;
Ricordato che,
La struttura di Campiglia si trova a notevole distanza dai presidi attrezzati per intervenire in caso di emergenze e che non è garantita neppure la presenza continuativa del medico;
Ritenuto che,
Nella possibilità di un’acutizzarsi della crisi sanitaria legata alla risalita dei contagi da Covid19, si debba in modo preventivo far emergere l’inopportunità di usare la struttura di Campiglia per tali convalescenze;
Soprattutto in questa fase in cui è doveroso non farsi trovare impreparati di fronte al profilarsi di una situazione sanitaria simile a quella di sette mesi fa, sia ineludibile una programmazione di dettaglio dell’emergenza che individui le strutture più idonee al trattamento di pazienti Covid19 in prossimità alle strutture attrezzate per interventi d’urgenza;
Sottolineato che;
Tale programmazione avrebbe dovuto essere già pronta, discussa e conosciuta dai Consigli Comunali dei Comuni della Società della Salute e che invece questo Consiglio non è neppure informato di ciò che in tale sede si discute;
Il Consiglio Comunale
Esprime la contrarietà del Comune di Campiglia a considerare la struttura sanitaria del Capoluogo come idonea al trattamento dei casi Covid19
Esprime l’indisponibilità del Comune di Campiglia a sacrificare un’altra volta i servizi svolti nella struttura oggetto del presente ODG soprattutto dopo l’esperienza di grave conflitto Istituzionale della scorsa primavera;
Invita il Sindaco e la Giunta a rappresentare le sopra esposte contrarietà in ogni sede;
Invita il Sindaco a rappresentare presso la Società della Salute l’urgenza di una più ampia e sistematica programmazione dei servizi all’interno della quale la struttura di Campiglia svolga un ruolo non più marginale;
Invia il presente ODG alla dirigenza dell’ASL, alla Società della Salute, ai Sindaci del comprensorio, all’Assessorato alla sanità della Regione.

Commenta: