Suvereto – UNA SAGRA DA REGINA

[adrotate banner=”6″]

Beatrice di Orange-Nassau, regina d’Olanda a differenza della “britannica
cugina” ha abdicato nel 2013 in favore del figlio Guglielmo Alessandro dopo
30 anni di regno.
La Regina da sempre amante delle vacanze in Italia, in particolar modo
della Toscana, come la regina madre Giuliana, che aveva acquistato anni fa
una residenza all’Argentario, in seguito alienata, la base toscana della
famiglia reale si trova ora tra gli oliveti e le vigne del Chianti a poca
distanza da Firenze.
“La Regina innamorata del nostro piccolo borgo medievale – commenta il
sindaco Parodi – e del suo buongoverno attuale, di cui ne aveva sentito
parlare a corte, ha deciso in maniera “informale” di farci una visita per
scoprire oltre alle bellezze storiche anche quelle enogastronomiche.”
Sabato 20 ottobre la data concordata per l’incontro, e la Regina e il suo
seguito e’ stata accolta al Chiostro di San Francesco dai cavalieri di
Ildebrandino in alta uniforme medievale , che han rievocato il tempo in cui
Arrigo Imperatore su un catafalco e la corte listata a lutto furono accolti
dal popolo di Suvereto. La regina era accompagnata dai *Marchesi Ginori *dal
Castello di Querceto e dai* princpi Strozzi *da Villa di Cusona, con le
figlie discendenti dirette di quella Lisa Gherardini immortalata da
Leonardo nella “Gioconda”.
Un grande onore per il nostro Borgo, soprattutto perche’ la Regina ha
voluto pranzare con i piatti tipico della nostra cucina : tortelli fatti a
mano al ragu’ , cinghiale con le olive e vino DOCG di Suvereto, il tutto
realizzato dalle sapienti mani delle cuoche della *Pro Loco Ente
Valorizzazione Suvereto* ed allestito in maniera impeccabile tra le
romantiche mura medievali del Chiostro.
“Quale modo migliore – commenta *Andrea Morelli* presidente della pro loco
– per scaldare i motori in vista della 51 esima sagra del Cinghiale , che
vedra’ aprire i battenti tra poco piu’ di un mese. Non capita tutti i
giorni che una Regina scelga il menu’ della Sagra per pranzare, a conferma
della alta qualita’ dei nostri prodotti e della maestria dei nostri
volontari che da oltre mezzo secolo mettono a tavola al Ghibellino e per
le vie del borgo delle autentiche specialita’.”
“50 anni di Ente Valorizzazione Suvereto – conclude entusiasta il sindaco
Parodi – un compleanno festeggiato nel migliore dei modi con questo regalo
inaspettato. La gioia di scoprire giorno dopo giorno quanta strada ha fatto
il nostro Borgo sul piano dell’immagine e della comunicazione. L’invito a
questo punto a tutti di venire il 25 novembre, 2, 8 e 9 dicembre a gustare
il “*pranzo della Regina*” alla Sagra del Cinghiale che quest’anno vedra’
oltre al buon cibo grandi ospiti musicali”.

Commenta: