Piombino – SPIRITO LIBERO CONDANNA IL CLIMA INCIVILE CHE SERPEGGIA FRA LA GENTE

La lista Spirito Libero ci scrive: Manifestazioni di intolleranza; estremismi che non ammettono ma anzi prevaricano l’altrui opinione; affermazioni aggressive dei propri convincimenti e in alcuni casi accompagnate, vergognosamente, a dileggi e terribili sarcasmi: com’è possibile non scorgere, nel perdurare di tutto ciò, un infausto presagio per Piombino. Non è più accettabile il minimizzare, ma che occorra anche stigmatizzare questa brutta china e non essere più disposti ad accettarla passivamente, condannando il clima barbarico nei rapporti tra le persone, per favorire altri e ben più edificanti scenari di civiltà e rispetto, Sempre più si registrano comportamenti che nella migliore delle ipotesi sono imprudenti o irresponsabili se non addirittura temibili forme di odio al limite del Codice Penale. Un post che sembra andato oltre le intenzioni degli autori, è stata la comparsa di una sorta di “Black List” coi nomi di alcune attività commerciali locali che sostenevano una democratica raccolta di firme. Chi l’ha stilata non voleva sortire questo effetto, ma l’inevitabile conseguenza è stata la messa alla berlina di tali commercianti. E in un altro caso troppe le manifestazioni minimizzanti o di empatia verso il nostrano razzista che ha offeso il figlio di una conosciuta famiglia di commercianti.

Commenta: