Piombino – REFERENDUM RIMATERIA. SI RIUNISCE LA COMMISSIONE PER VALUTARE L’AMMISSIBILITÀ

Dopo la richiesta del Comitato promotore di indire il referendum consultivo su Rimateria, la giunta ha nominato le Commissioni che valuteranno l’ammissibilità o meno dei due quesiti presentati. Secondo lo Statuto comunale la commissione deve essere composta da sei esponenti. Faranno parte delle due commissioni Angelo Trotta in qualità di presidente, Maria Luisa Massai segretario generale, Maurizio Poli dirigente Affari legali, Federico Paradisi responsabile Servizio elettorale, Renzo Grassi in qualità di esperto e due esperti indicati dal Comitato che saranno Francesco Ferrari e Fabrizio Callaioli rispettivamente per il primo e per il secondo quesito. Il primo riguarda il progetto di realizzazione di una nuova discarica per rifiuti speciali sull’area LI53 da 2,5 milioni di metri cubi, il secondo intende consultare la popolazione sulla vendita di parte delle azioni di RiMateria ai privati. Le commissioni si riuniranno mercoledì 10 ottobre alle 15 per analizzare i quesiti presentati. Le sedute della Commissione non saranno pubbliche e non potranno essere registrate e mandate in streaming. La Commissione dovrà finire i lavori e comunicare l’ammissibilità dei quesiti entro il 31 ottobre. A novembre sarà il consiglio comunale ad esprimersi. La decisione della Commissione potrebbe essere ribaltata dal consiglio comunale ma solo in presenza di una maggioranza di 2/3 dei consiglieri.

Commenta: