Piombino – Prosegue il Campus Paralimpico

Fino a martedì 18 settembre persone disabili potranno provare le discipline sportive con tecnici specializzati.
Continua a Piombino, presso la struttura Poggio all’Agnello, la sesta edizione del Campus Paralimpico, l’iniziativa del Comitato Paralimpico Toscana che mira a diffondere la pratica sportiva tra le persone disabili. Le attività sportive, tennis in carrozzina, scherma, tennis tavolo, tiro con l’arco, sitting volley, bocce, tiro a segno, nuoto e altri sport acquatici, curate da tecnici di disciplina specializzati e preparati a lavorare con diverse tipologie di disabilità, sono iniziate sabato 15 e si concluderanno nel tardo pomeriggio di martedì 18 settembre.
L’iniziativa, inserita nell’ambito della candidatura di Piombino a Città dello Sport 2020, è rivolta a una dozzina di assistiti INAIL e rientra nel piano quadriennale stipulato tra l’ente previdenziale e il Comitato Paralimpico, volto a diffondere la pratica sportiva come ulteriore stimolo al reinserimento sociale e al benessere della persona disabile.
La Toscana è da sempre in prima linea su quest’aspetto, ed è stata la prima in Italia, nel 2014, a lanciare l’iniziativa “Campus” come esperienza in cui lo sport paralimpico rientra in un più ampio contesto di socializzazione, aggregazione e divertimento.
Le precedenti edizioni del Campus hanno portato all’avviamento sportivo di una ventina di persone, nonché alla formazione della prima squadra di sitting volley maschile in Toscana: è su questa scia che il Comitato Paralimpico Toscana vuole proseguire, attraverso un’esperienza fatta di sorrisi e sudore, di fatica e risate, all’insegna della voglia di mettersi in gioco.

Commenta: