Piombino – NESSUNA NOVITA’ SULLA MORTE DELLA SIGNORA RITROVATA IN UN FOSSO VICINO RIOTORTO

Nessuna novità sulla signora trovata avvolta in una coperta lungo la vecchia Aurelia nei pressi di Riotorto. L’unica certezza è l’identità della donna una settantaseienne Simonetta Gaggioli con un percorso lavorativo come funzionario della Regione Toscana. Ta tempo si era trasferita a Follonica dove passava serenamente la vita frequentando molte amicizie con le quali amava passare il tempo anche con il gioco del burraco. Solo di recente aveva deciso di trasferirsi da Follonica a Riotorto dove vive il figlio Filippo con la moglie Adriana e tre nipoti. La precarietà dell’occupazione del figlio aveva forse maturato la decisione di vendere la casa di Follonica e trasferirsi nella frazione di Riotorto per stare vicino al figlio ed ai nipoti. La scomparsa della donna risale a circa una settimana fa ma per il figlio, visto le dinamiche della madre che aveva una vita piena di interessi e di amicizie, non aveva destato particolari preoccupazioni, per cui aveva deciso di denunciare la scomparsa dopo circa dopo sei giorni. Al ritrovamento del corpo, in avanzato stato di decomposizione, le forze dell’ordine si sono recate dal figlio per il riconoscimento della donna. Non trapelano notizie dagli ambienti dell’investigazione ma è certo che è stata posta sotto sequestro la vettura del figlio. Per avere ulteriori elementi di valutazione si attendono i risultati degli esami necroscopici che dovrebbero arrivare a breve nelle prossime ore.

Commenta: