Piombino – JINDAL AL METRO: VOGLIAMO COSTRUIRE UNA GRANDE ACCIAIERIA RISPETTANDO L’AMBIENTE”

In un cinema Metropolitan gremito di lavoratori, rappresentanti sindacali e delle istituzioni, JSW Steel Itali, il gruppo indiano che ha acquisito gli stabilimenti Aferpi ex Lucchini, ha illustrato il piano di rilancio della fabbrica piombinese. Dopo un incontro preliminare con il governatore Rossi, il sindaco Giuliani, il vicesindaco Ferrini e il consigliere regionale Anselmi presso lo stabilimento, Sajjan Jindal, accompagnato da altri 4 rappresentanti del gruppo, ha presentato al Metropolitan gli obiettivi e la “mission” del gruppo.
Fausto Azzi, ex amministratore delegato Aferpi, ha illustrato le caratteristiche del gruppo, al sesto posto nella classifica tra i top 37 “world class” della siderurgia nel 2017, una produzione di 18 milioni di tonnellate di acciaio, quotazioni in borsa di 12 miliardi di dollari, un fatturato di 9,3 milioni di dollari solo per l’acciaio, con potenzialità di crescita e sviluppo e l’obiettivo di portare la produzione di acciaio ad oltre 23 milioni di tonnellate nel 2020, ulteriori possibilità di espansione a livello commerciale. E poi attenzione all’ambiente, alla formazione, all’istruzione, arte cultura e patrimonio, alla società.

Commenta: