Piombino – IL PENSIERO DEL SINDACO GIULIANI SULLA FIRMA DELL’INDIANA JINDAL

Mentre si va concretizzando la firma per il passaggio di Aferpi nelle mani di Jindal e dell’accordo di programma, il sindaco Massimo Giuliani, ricorda che si è speso insieme alla Regione e al ministero dello sviluppo economico su questi temi. Auspica che con l’imminente firma si possa aprire un nuovo capitolo per la città di Piombino. Giuliano così commenta: “Ci auguriamo veramente, se non subito, al massimo nel giro di pochi giorni, si concluda la vicenda di acquisizione dello stabilimento da parte di Jindal (Jsw). L’acquisizione andrebbe infatti ad abbattere da una parte tutte le perplessità che c’erano sulla vicenda di Taranto, dall’altra parte la firma dell’accordo di programma rappresenta un altro risultato di grande rilievo che non può più essere rimandato.
L’accordo di programma, ex art. 252bis, stabilisce infatti tutta una serie di punti fermi sui quali si basa la ripresa dell’attività di laminazione e di produzione dell’acciaio, con tutte le garanzie ambientali, urbanistiche, occupazionali necessarie per avviare di nuovo una produzione industriale sostenibile. Si chiude pertanto una fase importante e complessa il cui esito non era del tutto scontato che consentirà a Jsw di partire con il proprio piano industriale.”

Commenta: