Piombino – Giovedì prossimo, 26 luglio, ore 21, in piazza Cappelletti, incontro pubblico con i lavoratori e i cittadini; organizza il Coordinamento Art.1-Camping CIG.

Si riferirà quanto è emerso dall’incontro al Mise con il viceministro Dario Galli, svoltosi il 10 luglio scorso, e si ragionerà insieme sulle prospettive della fabbrica e della città, alla luce degli avvenimenti in corso (cambio di proprietà delle acciaierie; accordo di programma; sviluppi della situazione a Taranto…): della serie, “la firma non vola, se l’acciaio non cola”, così come sta scritto sull’indecoroso striscione, appeso dal Camping CIG alla cancellata della Sol e sequestrato dal Comune di Piombino.
Sono invitati i Sindaci della Val di Cornia; le Rsu delle fabbriche piombinesi; le forze sindacali, politiche e associative locali.
associazione Coordinamento Art.1-Camping CIG

Commenta: