Piombino – GIOVEDI’ AL METROPOLITAN VA IN SCENA L’ACQUA CHETA

[adrotate banner=”6″]

Giovedì 11 ottobre alle ore 21 va in scena al Metropolitan (portata dal Teatro dell’Aglio) l’operetta “Acqua Cheta” con musiche di Giuseppe Pietri. Nel panorama della piccola lirica italiana, questa operetta è da considerarsi uno dei migliori prodotti del teatro leggero italiano per la piacevolezza delle musiche e per il brillante testo tratto dall’omonima commedia in vernacolo fiorentino di Augusto Novelli del 1908. Dopo la prima rappresentazione nel 1920 a Roma de «L’acqua cheta», un giornale scrisse, con ragione, che era nata l’operetta italiana. Non più principesse o viveurs, lustrini o champagne, lusso di palazzi o ambasciate, ma la vita delle sartine, degli studenti, delle mamme generose, delle piccole borgate di periferia. Protagonista della svolta è l’elbano Giuseppe Pietri, nato nel 1886, che, a trent’anni, inizia con successo la sua carriera di compositore con «Calendimaggio» per arrivare al suo capolavoro «Addio Giovinezza» nel 1915. L’Acqua Cheta è molto vicina alla commedia musicale, con temi noti al grande pubblico (si ricordi «Com’è bello guidare i cavalli». Ingresso € 15 (ridotti € 12) ed i biglietti sono in vendita al teatro Metropolitan

Commenta: