Piombino – Fine settimana di teatro, giochi e falò nelle piazze del centro storico.

Teatro, giochi e falò. Torna sabato 23 e domenica 24 giugno dalle 18,30 in poi la due giorni dedicata alla celebrazione dell’avvio dell’estate con La notte dei Falò e molte altre iniziative di spettacoli teatrali in varie piazze del centro storico, organizzata da Comune di Piombino, Pro Loco, Associazione Porta a Terra Desco e Associazione spettacolo.
“Piombino con la sua storia raccontata dalle nostre compagnie teatrali in modo ironico e divertente in vari punti attrattivi del centro storico – afferma il vicesindaco Stefanno Ferrini – il fuoco come elemento che disegna la storia di una civiltà, nel bene e nel male, un tuffo nel passato con elementi di magia e di modernità anche nella parte della ristorazione, sia quello all’interno dell’area medievale di Marina che quella dei ristoratori e pubblici esercizi che hanno aderito mettendosi nuovamente in gioco e dimostrando grande attaccamento alla città; l’impegno delle associazioni che con i loro volontari rendono possibile la manifestazione. Questi alcuni elementi che renderanno la Notte dei Falò una vera e propria novità nel solco di una reinterpretazione della tradizione dei Fuochi di San Giovanni, per invogliare i turisti a godere di questi due giorni nella nostra città.”
Il programma nutrito prevede dunque sabato 23 dalle 18,30 in corso V. Emanuele giocoleria e spettacoli itineranti con la compagnia “I Clerici Vagantes”; contemporaneamente in via Mazzini e al porticciolo apertura della Taverna sul porto e antichi banchetti. Dalle 21,00 al Rivellini animazione teatrale con gli spettacolio “Lo rogo della Santa “ e “Assedio alla fortezza” messi in scerna dall’associazione “Prendi l’arte e mettila ovunque”. Alle 21,15 in piazza Don Ivo Micheletti il Teatro dell’Aglio allestisce la fiaba teatrale per bambini “Raperonzolo, o tutto il resto è noia”, regia di Renée La Tulippe, ore 21,30 piazza del Consiglio dei bambini Laboratorio teatrale Istituto Einaudi Ceccherelli “Triameron” tratto dal Decameron, regia di Valentina Brancaleone e Anselmi Nicolino, in piazza dei Grani, stessa ora, grande spettacolo dei Davioli R$ossi con lancio di coltelli su bersaglio umano, esibizione acrobatica a coppia, equilibrismo sui rulli oscillanti e acrobazie sul palo d’acciaio. Alle 23 in piazza di Marina accensione del falò con frecce infuocate.
Domenica 24 alle 21 in via Ferruccio danze etniche con Erka e Jenny, in piazza dei Grani grande spettacolo dei “Clerici Vagantes” con giocolerie e fuoco, esibizioni sui trampoli, musica ed esperimenti alchemici con ampolle alambicchi; alle 21,15 di fronte a palazzo Appiani, “Le avventure di Crisella” a cura del Teatro dell’Aglio.
Sabato e domenica dalle 21 alle 23 sarà inoltre possibile visitare i camminamenti superiori del Rivellino, il Posto di Guardia e la Torre, ingresso 2,50 euro.

Commenta: