Piombino – COVER GREEN seconda serata

[adrotate banner=”6″]

Giovedì 23 agosto la rassegna di Piombino ospita il collezionista lombardo in una conversazione con Donato Zoppo dedicata alle copertine degli Lp più famose, da quelle maliziose a quelle censurate. Venerdì 24 arriva il grande Vittorio De Scalzi
I vestiti della musica: Paolo Mazzucchelli a Cover Green 2018!
Associazione Culturale Cover Green
e
Comune di Piombino
in collaborazione con
Regione Toscana
Pro Loco Piombino
Arci Piombino
sono lieti di presentare:
COVER GREEN – MUSICA DA GUARDARE
TERZA EDIZIONE
Speciale 1968:
“Quando i giovani cambiarono la musica
e la musica cambiò i giovani”
Giovedì 23 agosto 2018
ore. 21.30
Terrazza Ristorante La Rocchetta
Piazza Bovio
Piombino (LI)
COVER GREEN INCONTRA
PAOLO MAZZUCCHELLI E ‘I VESTITI DELLA MUSICA’
Con la partecipazione di DONATO ZOPPO
ingresso gratuito
Giovedì 23 agosto 2018 a Piombino secondo appuntamento con Cover Green – Musica da guardare. Ospite speciale della serata in Piazza Bovio Paolo Mazzucchelli, intervistato da Donato Zoppo. Collezionista lombardo, conoscitore appassionato e divulgatore musicale, Paolo Mazzucchelli ha pubblicato con un editore storico come Stampa Alternativa il suo libro I Vestiti della Musica, che ripercorre i tratti salienti del suo spettacolo omonimo, dedicato – proprio come Cover Green, sede irrinunciabile per una sua presentazione – alle copertine dei dischi e alla loro evoluzione da semplice ed anonimo contenitore a vera e propria icona culturale, da elemento di marketing ad espressione dell’evoluzione di un gruppo o di un artista. I Vestiti della Musica parte dall’età d’oro del jazz e arriva ai fasti del progressive anni ‘70, passando fra i caleidoscopici colori della psichedelia, l’evoluzione grafica di artisti come Beatles, Doors e Pink Floyd, le curiosità delle copertine più strane ed elaborate, maliziose o anche censurate, come Sticky Fingers dei Rolling Stones o Amore e non amore di Lucio Battisti.
La conversazione con Mazzucchelli è in linea con filo conduttore di questa terza edizione, cioè il 1968 (“Quando i giovani cambiarono la musica e la musica cambiò i giovani”), che animerà anche la mostra allestita nelle sale di Palazzo Appiani, con centinaia di vinili d’epoca e una parete specifica sui titoli del ’68. La mostra si potrà visitare tutti i giorni fino al 26 agosto, dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 17.30 alle 23.00. Cover Green – Musica da Guardare è una iniziativa ideata nel 2016 dall’Associazione Culturale Cover Green con l’obiettivo di divulgare, valorizzare e far rivivere la magia delle copertine illustrate da maestri grafici, disegnatori e fotografi dei vinili anni ’60/’70, promuovendo tutto ciò che appartiene al mondo del rock classico. Dal 2016 Cover Green ha sviluppato progetti grafici ed educativi con le scuole, ha organizzato presentazioni di libri e incontri con autori e musicisti, ha partecipato alla XX Edizione del Disco Days a Napoli con una mostra sul rock del 1968.
Ingresso gratuito per tutti gli eventi, in caso di pioggia gli appuntamenti serali si terranno a Palazzo Appiani; durante la mostra l’Associazione Cover Green proseguirà la sua campagna di tesseramento. Prossimo appuntamento: venerdì 24 agosto conversazione-concerto con Vittorio De Scalzi, personalità storica della musica italiana, fondatore dei New Trolls.

Commenta: