Piombino – CERIMONIA PER L’INTITOLAZIONE DEL BELVEDERE CARLO AZEGLIO CIAMPI

Intitolato al presidente della repubblica Carlo Azeglio Ciampi il belvedere tra piazza Cittadella e piazza Manzoni. La cerimonia si è svolta nel pomeriggio di venerdì 29 giugno alle 17, alla presenza del sindaco Massimo Giuliani, dell’assessore ai lavori pubblici Claudio Capuano, del prefetto Anna Maria Manzone, del vescovo Carlo Ciattini, del consigliere regionale Gianni Anselmi e rappresentanti degli altri Comuni della Val di Cornia.
La volontà di inserire nella toponomastica cittadina il nome dell’ex presidente Ciampi venne proposta nel 2017 dal sindaco Massimo Giuliani per sottolineare il legame che legava l’ex presidente alla città di Piombino con l’attribuzione della medaglia d’oro al valor militare per l’attività nella Resistenza durante la seconda guerra mondiale.
Giuliani ha detto: “É stato il Presidente Ciampi che ha appuntato la medaglia d’oro sul gonfalone della città di Piombino l’8 ottobre 2000 guidata dall’allora sindaco Luciano Guerrieri nel corso di una manifestazione di rilievo nazionale. Diciotto anni dopo quella giornata, culmine di un percorso civile, storico, politico di riconoscimento della nostra gente nella lotta di liberazione dal nemico nazifascista, abbiamo voluto iniziare un percorso che rafforzasse quel legame profondo tra uno dei presidenti della Repubblica più amati e la nostra città.”

Commenta: