Piombino – Al via la 13esima edizione del torneo internazionale di tennis ITF Città di Piombino

Torna anche quest’anno il torneo internazionale “Città di Piombino”, con un montepremi di 15mila dollari, arrivato alla tredicesima edizione.
L’evento sportivo, divenuto ormai un appuntamento fisso con il grande tennis, è organizzato dall’Associazione tennistica piombinese in collaborazione con il comune di Piombino ed è stato presentato oggi mercoledì 22 agosto in sala consiliare alla presenza del sindaco Massimo Giuliani, del presidente dell’associazione tennistica Cristiano Lozito, del coordinatore gruppo raccattapalle Tommaso Rombai e di Alberto Mini responsabile help desk.
Luogo della competizione sportiva saranno i campi di Casone Maresma, impegnati da sabato 25 agosto, con il weekend dedicato alle qualificazioni.
Da lunedì 27 al via invece il tabellone principale, con la finalissima in programma nella serata di sabato primo settembre.
Il torneo Città di Piombino è uno dei più longevi del circuito internazionale. Da questo torneo sono passati alcuni dei giocatori, diventati poi protagonisti del circuito maggiore: solo per citarne alcuni il danese Fiederik Nielsen, vincitore della prima edizione nel 2006 e poi capace di conquistare nel 2012 il titolo nel doppio a Wimbledon, dove quest’anno ha raggiunto le semifinali; il davisman azzurro Daniele Bracciali, i toscani Luca Vanni e Claudio Grassi; e arrivando a tempi più recenti dai campi Casone Maresma, sono passati, pur senza vincere, personaggi come il greco Stefanos Tsitsipas, e gli azzurri Matteo Berrettini e Marco Cecchinato, quest’anno semifinalista a Parigi.
Il presidente dell’associazione tennistica piombinese Cristiano Lozito ha ringraziato l’amministrazione comunale per il contributo svolto che, insieme alle sponsorizzazioni, è stato decisivo per mantenere a Piombino questa iniziativa sportiva di rango internazionale.
Lozito ha sottolineato l’importanza del torneo anche sotto il profilo delle presenze in città in un periodo di bassa stagione con l’attesa di almeno 200 persone (atleti e loro familiari, personale tecnico, manager…) e la forte presenza di pubblico alle gare con l’attesa di un migliaio di spettatori per ogni giornata del torneo.
Tanti gli atleti presenti tra cui il finlandese Emil Ruusuvori, che quest’anno ha già conquistato un torneo di pari grado in Spagna ed è numero 434 al mondo, l’argentino Tomas Martin Etcheverry , gli azzurri Luca Giacomini e Jacopo Stefanini, nomi che insieme agli altri partecipanti garantiranno, per gli organizzatori, una buona dose di imprevedibilità al torneo.
Soddisfazione è stata espressa dal sindaco Giuliani, che ha commentato positivamente il ritorno a Piombino di questo appuntamento sportivo.
“Questo torneo è uno degli eventi che abbiamo voluto inserire fortemente nelle iniziative di candidatura della città di Piombino a capitale dello sport per il 2020”. “Il torneo la città di Piombino – ha sottolineato Giuliani – dimostra come lo sport e con esso gli eventi sportivi possano essere da traino per incrementare i flussi turistici sul nostro territorio anche in periodi di bassa stagione”.
“Riponiamo una gran fiducia in questo evento sportivo – ha concluso il sindaco – tanto da decidere di inserirlo all’interno del piano pluriennale delle iniziative sportive ricorrenti fino al 2020 nel dossier di candidatura per Piombino2020. Riteniamo quindi questo torneo un evento di grande rilievo e uno di quelli sui quali intendiamo investire anche nei prossimi anni”.

Commenta: