Pianosa – Attivo il Punto di Primo Intervento grazie all’accordo tra Croce Rossa e ASL Toscana nord ovest.

L’Isola di Pianosa sarà più sicura grazie all’accordo tra Croce Rossa e ASL che per il terzo anno garantiscono l’assistenza sanitaria in estate, quando la popolazione è più numerosa. Sull’Isola, infatti, è stato attivato un Punto di Primo Intervento (PPI) per il trattamento delle urgenze minori (codici bianchi) ed un’eventuale stabilizzazione del paziente ad alta complessità per consentirne il trasporto, in sicurezza, nelle strutture più appropriate. Il Punto di PPI è una struttura, attiva 24 ore su 24 da giugno a settembre, dove è presente un medico specialista coadiuvato e da personale sanitario, entrambi sempre reperibili. Grazie anche alla strumentazione tecnologica, saranno in grado di fornire risposte a situazioni di minore criticità e bassa complessità, quindi di fornire una prima risposta a problemi di urgenza o emergenza per i turisti o comunque per chi a qualsiasi titolo si trova sull’isola di Pianosa. All’interno dell’ambulatorio si eseguono visite mediche; elettrocardiogrammi con eventuale tele refertazione; trattamenti per traumi leggeri (medicazioni, fasciature, bendaggi, sutura cutanea); tamponamento nasale; terapie e, soprattutto, è in grado di allertare direttamente il servizio di urgenza emergenza 118.
Il servizio è particolarmente importante visto che l’Isola di Pianosa durante il periodo estivo passa da una popolazione di circa 25 abitanti ad una presenza turistica di 200/250 presenze giornaliere.

Commenta: