Massa Marittima – Servizio di pediatria, sindaco Giuntini:”Insoddisfacente la risposta dell’Asl”

“Siamo del tutto insoddisfatti della risposta della Asl in merito alla riorganizzazione del servizio di pediatria dell’Ospedale Sant’Andrea previsto dopo il 15 settembre, giorno in cui la pediatra in servizio sarà trasferita a Livorno.”. Lo ha detto il sindaco di Massa Marittima Marcello Giuntini. “Se fino adesso c’erano sette giorni d’ambulatorio di cui 6 tenuti della dott.ssa Cacciari tra cui una giornata a Valpiana, e uno dal dott. D’Alfonso – prosegue Giuntini – ora ne avremo solo cinque e sarà scoperta la frazione di Valpiana. Nei fatti si tratta di una drastica diminuzione del servizio a scapito di famiglie e bambini ma in favore dei due pediatri che sostituiranno quello attuale e che vedranno quindi aumentato il loro bacino di pazienti. Una riorganizzazione che alla fine vedrà potenziata Follonica e impoverita Massa Marittima. Vogliamo dalla direzione dell’Azienda Sanitaria risposte chiare – sottolinea – che non obbediscano alle lobby dei medici e poi capire perchè ci ritroviamo penalizzati. Proprio per questo vogliamo dalla Asl i dati che abbiamo richiesto con la massima urgenza. Su questa questione vogliamo andare fino in fondo – conclude il primo cittadino – e la nostra richiesta è chiara, la sostituzione dell’attuale pediatra con un altro che possa garantire il servizio come quello attuale”.

Commenta: