Grosseto – Madama Butterfly e Barbiere di Siviglia in scena alla Cava

Martedì 24 e domenica 29 luglio: doppio appuntamento con l’opera lirica a Grosseto.
A Grosseto raddoppia il grande spettacolo dell’opera lirica. Alla Cava Parco di pietra di Roselle vanno in scena Madama Butterfly (martedì 24 luglio alle 21.15) e Il barbiere di Siviglia (domenica 29 luglio alle 21.15). Un doppio evento che riporta l’opera in città dopo il grande successo della Tosca 2017. L’evento è co-organizzato dall’Orchestra sinfonica Città di Grosseto e da Fondazione Grosseto Cultura.
«L’opera lirica è senza dubbio uno degli eventi di punta dell’estate – dice Luca Agresti, vicesindaco di Grosseto e assessore alla Cultura – e l’amministrazione comunale guidata dalla giunta del sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna è lieta di ospitare in città un appuntamento culturale di così grande portata. Anzi, quest’anno si tratta di un doppio appuntamento. Per questo va tutto il nostro sostegno a Fondazione Grosseto Cultura e all’Orchestra sinfonica che hanno profuso un grande sforzo organizzativo per mettere in scena due spettacoli dall’allestimento imponente e di indiscussa qualità. Due eventi davvero imperdibili, che rappresentano appieno la nostra concezione di cultura».
Nella prima opera, Madama Butterfly, un melodramma in tre atti di Giacomo Puccini, suonerà l’Orchestra sinfonica Città di Grosseto con la Corale Giacomo Puccini. La seconda opera, Il barbiere di Siviglia, melodramma buffo in tre atti di Gioacchino Rossini, avrà le musiche dell’Orchestra sinfonica Città di Grosseto con la Corale Santa Cecilia di Empoli. La regia di entrambe le opere liriche sarà di Guido Zamara.
«Le due opere liriche alla Cava di Roselle – dice Giovanni Tombari, presidente di Fondazione Grosseto Cultura – rappresentano un’altra punta di diamante dell’offerta culturale per la nostra città, e non solo, che sosteniamo con grande convinzione: un’offerta variegata, che siamo certi il pubblico apprezzerà. La partecipazione a questi due appuntamenti ci darà ancora più forza nel proseguire su questa strada». In scena ogni volta da 110 a 130 artisti tra coro, solisti e orchestra. Considerando anche i tecnici e i macchinisti, 150 persone impegnate per ogni appuntamento.
«Siamo particolarmente felici di poter offrire quest’anno il raddoppio degli appuntamenti con le opere liriche – dice Antonio Di Cristofano, presidente dell’Orchestra sinfonica Città di Grosseto – che erano tornate nell’estate 2017 a Grosseto, dopo un’assenza di nove anni, per iniziativa dell’Orchestra e di Fondazione Grosseto Cultura. E proprio il grande successo della Tosca, la passata stagione, ci ha indotto quest’anno a scommettere sulla riuscita di questa proposta, offrendo per l’estate 2018 ben due spettacoli bellissimi. Sono due opere molto celebri: la prima (Madama Butterfly) è molto toccante, e difficilmente chi apprezza questa forma d’arte riuscirà a non versare una lacrima, mentre la seconda (Il barbiere di Siviglia) è più giocosa. Molte arie sono conosciute, fanno parte del dna italiano, e sicuramente strapperanno applausi a scena aperta. Tre ore di spettacolo tutto da vedere, due ore abbondanti di musica: aspettiamo tutti alla Cava, i cui gestori ringraziamo per averci messo a disposizione gli spazi e il palco».
A proposito di musica, c’è un’altra novità: un’amplificazione panoramica, per assicurare una resa sonora ottimale anche ai posti a sedere più lontani dal palco. E per non perdersi neppure un particolare dello spettacolo sono disponibili i libretti ufficiali delle opere: in vendita già ora alla libreria Mondadori di Grosseto e al botteghino nelle serate alla Cava.
I biglietti per le opere di martedì 24 e di domenica 29 luglio alla Cava di Roselle sono in prevendita sui circuiti online Boxoffice e Ticketone (con la possibilità di consultare la mappa e scegliere il posto) e in queste rivendite: Bartolucci Expert in via dei Mille a Grosseto (0564 410155), Tabaccheria Amoroso in piazza del Mercato a Grosseto (0564 21046) e Ipercoop Maremà a Grosseto (0564 462511).

Commenta: