Grosseto – Giovedì 2 agosto saranno sul palco di Principina a mare i Betta Blues Society

Dopo l’emozionante serata di venerdì 27 luglio con le “Donne di Mare” Amanda Sandrelli e Vocal Sisters, Vox Mundi Festival conclude il programma dell’undicesima edizione con il Blues delle origini, quello legato alle storie leggendarie delle grandi donne del Blues come Sister Rosetta Tharpe, Bessie Smith e Ma Rainey.
Giovedì 2 agosto saranno sul palco di Principina a mare (Gr) i Betta Blues Society e presenteranno al pubblico del festival un mix di Blues, Folk e Gospel americani dei primi anni del Novecento, suonati con strumentazione acustica tipica del genere (chitarra “dobro”, ukulele, contrabbasso, washboard, rullante). Nella prima parte del loro concerto i Betta Blues Society rivisitano con energia e bravura i classici del blues delle origini, brani selezionati per raccontare le due facce del blues: quella legata alla spiritualità del gospel e quella più sporca e torbida che racconta di baci nel buio e di quello che accadeva durante i concerti nelle sale da ballo. Nella seconda parte del concerto il gruppo presenta le composizioni originali, sempre in stile, fra cui il singolo “I’m waking up”, di cui è stato realizzato un bel video presente in rete.
La leader di Betta Blues Society è la grintosa frontwoman Elisabetta Maulo. Il gruppo, attivo dal 2009, ha pubblicato tre album: “Betta Blues Society” (2011), “Roots” (2015, per l’etichetta “Il popolo del blues”) e “Let Them Out”, uscito a fine 2016 sempre per l’etichetta “Il popolo del blues”. Nel gennaio 2018 i Betta Blues Society hanno partecipato – ed è stata la prima volta di un gruppo italiano – alle finali dell’International Blues Challenge, concorso per artisti blues provenienti da tutto il mondo che si svolge a Memphis, Tennessee.
I live di Betta Blues Society si distinguono per la grande vitalità e per il coinvolgimento del pubblico. Grande importanza viene data al feeling tra i musicisti e alle armonie vocali. Il line up del gruppo comprende Elisabetta Maulo (voce, ukulele, kazoo), Lorenzo Marianelli (chitarra dobro e cori), Fabrizio Balest (contrabbasso e cori) e Pietro Borsò (percussioni e cori).
Il concerto di Principina a mare avrà inizio alle 21,30. Biglietti a 10 e 12€ in vendita presso l’edicola-tabaccheria De Fabritiis di Principina a mare (tel. 0564 30159), presso l’Edicola Cicaloni di Grosseto (via della Pace, davanti al Sacro Cuore) e, il giorno dello spettacolo, alla biglietteria di Vox Mundi Festival dalle 18 in poi.
Al termine del concerto – compreso nel costo del biglietto – brindisi con gli artisti, con il Morellino di Scansano dell’azienda agricola Campospillo e le specialità gastronomiche preparate dal Ristorante rurale Gli Attortellati (crostini toscani e pecorino con marmellata di fichi).
Info: www.voxmundifestival.org – tel. 335 5849911.

Commenta: