Follonica – Il sindaco Andrea Benini interviene in merito ai lavori del Consiglio regionale di mercoledì 12 settembre

Sindaco Benini: non abbassiamo la guardia e vogliamo il ritiro della delibera di autorizzazione dell’inceneritore, e chiediamo che le mozioni vengano presentate nella prossima seduta del Consiglio Regionale
“Nella seduta di mercoledì, le mozioni sull’inceneritore non sono state prese in esame, ma noi non abbassiamo la guardia, vogliamo risposte chiare e in tempi brevi – sottolinea il sindaco di Follonica Andrea Benini, e continua –per quanto ci riguarda, continueremo a chiedere, con sempre maggiore forza e convinzione, che venga ritirata la delibera di autorizzazione oppure riaperta la conferenza dei servizi, prendendo in considerazione gli esiti della consulenza tecnica del Cnr.
A prescindere dalla trattazione in aula, quindi, la nostra posizione non cambia, ma viene anzi rafforzata da una maggiore determinazione. Stiamo già lavorando a un eventuale ricorso relativo alla delibera di autorizzazione della giunta regionale”.
“Stiamo parlando di un tema di prioritaria importanza per questa Amministrazione – conclude Benini – che non necessita di un mero confronto, ma di azioni concrete che tutelino la salute dei cittadini e di questo territorio. Per questo, abbiamo chiesto che le mozioni vengano ripresentate nella prossima seduta. Non è possibile rimandare la discussione all’infinito, ma è necessario arrivare a un punto fermo e alla chiusura definitiva di quell’impianto. Come ho già detto, quell’impianto in funzione causerebbe danni concreti non soltanto alla salute, ma a tutti i settori economici. É nostro compito mettere in campo tutte le azioni possibili per evitarlo. Non vogliamo essere complici di azioni scellerate, che non guardano al benessere e al futuro di questo ambito territoriale”.

Commenta: