Follonica – Cassonetti intelligenti a Salciaina, la sperimentazione funziona

“Sistema innovativo che può permettere di raggiungere gli obiettivi di raccolta differenziata”
E’ tempo di primi bilanci per il nuovo sistema di raccolta che l’Amministrazione comunale follonichese ha pensato per il quartiere Salciaina: durante l’estate, infatti, sono stati installati nelle vie del quartiere i cassonetti intelligenti, il cui accesso è controllato e limitato ai soli possessori della Sei Card, ovvero agli utenti del quartiere.
A pochi mesi dall’avvio della sperimentazione si registrano risultati molto significativi e incoraggianti: il primo report elaborato da Sei Toscana vede infatti un deciso incremento dei conferimenti di rifiuti differenziati e, al contempo, una significativa diminuzione dell’indifferenziato.
Ad oggi, circa il 90% delle utenze residenti nel quartiere ha già ritirato la propria 6Card, la tessera magnetica associata ad un singolo utente Tari che permette l’utilizzo dei nuovi cassonetti intelligenti, e il 90% di questi conferisce in modo regolare i propri rifiuti. Analizzando i conferimenti inoltre, si registra un’ottima qualità del materiale raccolto, elemento questo fondamentale per permettere poi l’effettivo avvio a riciclo dei materiali.
“I primi dati che arrivano da Salciaina – commenta Andrea Benini, sindaco di Follonica – sono in linea con quanto ci aspettavamo: ovvero un miglioramento della quantità e della qualità delle frazioni differenziate dei rifiuti che possiamo avviare a riciclo. L’obiettivo della riorganizzazione del servizio di raccolta dei rifiuti, infatti, è per noi il raggiungimento e il superamento delle percentuali di raccolta differenziata imposte dalla norma e per questo abbiamo studiato un sistema misto che possa venire incontro alle esigenze di un’utenza fortemente variegata come quella di Follonica: raccolta porta a porta domiciliare o condominiale per i quartieri a più alta presenza di residenti, installazione di cassonetti ad accesso controllato nei quartieri a più alta fluttuazione turistica per permettere a tutti, anche a coloro che scelgono la nostra città per le vacanze, o sono proprietari di una abitazione, ma non residenti qui, di conferire i propri rifiuti in maniera corretta. Follonica ha già migliorato le proprie percentuali di raccolta differenziata nell’ultimo anno, ma siamo fiduciosi che grazie al contributo dei nuovi porta a porta in Cassarello e Senzuno e dei conferimenti ai cassonetti intelligenti di Salciaina, i dati del prossimo anno possano non solo confermare, ma superare, il trend positivo dell’ultimo anno certificato dall’ARRR.
Vorrei, quindi, ringraziare tutti i cittadini che stanno contribuendo a raggiungere ottime percentuali di raccolta differenziata: solo con l’azione congiunta dell’Amministrazione e della cittadinanza sarà possibile continuare a mantenere questi ottimi risultati e a migliorare ancora.”
“La riorganizzazione dei servizi a Follonica – commenta Mirjam Giorgieri, assessore all’ambiente del comune di Follonica – è quasi giunta a compimento e questi primi risultati sui conferimenti ai cassonetti di Salciaina ci caricano di entusiasmo per procedere speditamente al compimento delle ulteriori azioni che abbiamo pianificato di mettere in campo per migliorare il servizio e la qualità della nostra differenziata. Le prossime sfide sono l’installazione dei cassonetti ad accesso controllato nei quartieri di Centro, Zona Nuova e Pratoranieri, oltre all’installazione dei press container per il conferimento dei rifiuti delle utenze non domestiche del centro e di un ecocompattatore per le bottiglie di plastica. Lavoreremo insieme al gestore Sei Toscana per arrivare a compimento di questa riorganizzazione nei mesi invernali e avvicinarci, quindi, sempre più all’introduzione della tariffa puntuale”.
A Salciaina sono state posizione quindici nuove postazioni tecnologiche di raccolta composte da cassonetti con calotta per l’indifferenziato e ad accesso controllato per carta e cartone e imballaggi multimateriale (plastica, alluminio, tetrapak). I bidoni per la raccolta dei rifiuti organici e le campane per il vetro restano invece aperte.
Per maggiori informazioni: numero verde Sei Toscana 800127484 o www.seitoscana.it.

Commenta: