Follonica – Attenzione alla corretta fruizione del demanio marittimo e della spiaggia

Attenzione alla corretta fruizione e demanio marittimo e della spiaggia, come da Ordinanza di balneazione, che vieta di di transitare, sostare ed utilizzare in qualunque modo e forma, le opere di difesa della costa presenti sull’arenile demaniale e nel mare territoriale
Il sindaco di Follonica, con Ordinanza n. 257 del 25-05-2018, ha disposto modalità per l’uso della spiaggia e la corretta fruizione del Demanio Marittimo, per le finalità turistico, ricreative per l’esercizio delle attività balneari e per la sicurezza della balneazione.
In particolare, si sottolineano alcuni divieti da seguire nelle aree del Comune di Follonica appartenenti al Demanio Marittimo, nell’arenile comunale utilizzato come spiaggia in libero uso e, per quanto applicabili, nel mare territoriale e nelle zone assentite in concessione.
Come da articolo 4 dell’Ordinanza, è vietato transitare, sostare ed utilizzare, in qualunque modo e forma, le opere di difesa della costa presenti sull’arenile demaniale e nel mare territoriale, compresi i pennelli alla foce del torrente Petraia e del Fosso Cervia, salvo specifica autorizzazione dall’Autorità Amministrativa.
Chi non osserva i divieti incorre (salvo il fatto non costituisca reato) in una sanzione amministrativa, come da Codice della Navigazione, con pagamento di una somma da 100,00 euro a 1.000,00 euro.
Le Autorità di Pubblica Sicurezza, incaricate del controllo della corretta applicazione delle norme contenute nella Ordinanza, effettueranno controlli specifici monitorando la situazione.

Commenta: