Campiglia Marittima – IL PIANO REGIONALE CAVE E IL PROGETTO DI COMPLETAMENTO DEL PARCO ARCHEOMINERARIO DI SAN SILVESTRO

Incontro pubblico lunedì 14 settembre alle 18:00, sala Sefi.
Sul tema “Il Piano Regionale Cave e il progetto di completamento del Parco Archeominerario di San Silvestro” si terrà il secondo ed ultimo incontro pubblico di presentazione lunedì 14 settembre alle 18.00 nella sala Sefi in via della Fiera a Venturina Terme. Questo percorso di presentazione, che rappresenta l’atto conclusivo della partecipazione sull’iter nel nuovo Piano regionale cave della Regione Toscana, restituisce il lavoro svolto di cui il comune di Campiglia è stato protagonista nel definire, attraverso osservazioni al piano approvato il 21 luglio 2019, definitivamente adottato dalla Regione un anno dopo ed entrato in vigore il 21 agosto, un quadro delle attività estrattive meno impattante ed un percorso condiviso da Regione, Comune e Privato nel definire un orizzonte temporale per la chiusura dell’attività estrattiva, dei limiti territoriali che allontanano il fronte di escavazione dall’abitato di Lumiere, riducono i volumi del giacimento del Monte Calvi e definiscono delle compensazioni atte a garantire il completamento del Parco Archeominerario di San Silvestro così come il suo ideatore, il prof. Riccardo Francovich, lo aveva immaginato quando avviò gli scavi archeologici intorno alla metà degli anni ’80 del secolo scorso.
Questo secondo incontro pubblico vede la partecipazione della Regione che sarà collegata in videoconferenza, oltre alla partecipazione dell’amministrazione comunale e della parte aziendale, proprio per condividere e presentare un progetto di prospettiva che guardi al futuro del territorio di Campiglia Marittima, ma anche nel più ampio contesto della Val di Cornia e della Toscana. L’evento segna un punto strategico rispetto all’azione dell’attuale Amministrazione comunale ed in linea con un ordine del giorno sulle attività estrattive approvato all’unanimità dal consiglio comunale alla fine del 2019 come accompagnamento del lavoro svolto dal Comune di Campiglia per la presentazione delle osservazioni al Piano Regionale Cave oggi approvato. Lunedì sarà l’occasione per conoscere il lavoro di concertazione che dà seguito a quello di studio e programmazione che ha le sue radici nei decenni scorsi e rappresenta il fondamento per contribuire allo sviluppo del territorio .

Commenta: