Campiglia Marittima – Festa de L’ Unità 2021

Dopo tre anni di assenza a causa del covid e della necessità di riorganizzarci come partito, quest’anno ci è sembrato il momento giusto per riprovarci. Sentiamo la responsabilità di fare qualcosa, di tornare tra la gente anche con una Festa. E la responsabilità di farlo in un comune amministrato da una coalizione di centrosinistra di cui fa parte anche il Partito Democratico. La Festa de l’Unità 2021 non sarà una festa tradizionale, anche se sarà molto vicina ai suoi canoni e al suo spirito. Abbiamo deciso di fare una festa itinerante per collegare ancora di più le nostre realtà e perché siamo tre circoli ma un unico gruppo che vuole e sente il bisogno di essere unito. Organizzare una Festa come la nostra in poco tempo non è stato facile ma è stato possibile grazie al lavoro di tanti volontari, fuori e dentro al partito. Persone che ancora una volta hanno dedicato anima e corpo per la collettività. Questo per noi è un segno di speranza, è il segno di una comunità che è viva ed ha ancora voglia di spendersi per i valori in cui crede. Partiremo il 27 agosto dal parco Centro Giovani Peppino Impastato di Cafaggio con un’apericena alle ore 19:00 con la partecipazione del segretario di Federazione Simone De Rosas, a seguire dalle 21:00 sarà l’occasione di incontrare la Giunta comunale di Campiglia M.  Proseguiremo a Campiglia sabato 28 e domenica 29 dove si potranno gustare piatti della cucina tipica e partecipare a dibattiti sulla sanità con l’Assessora regionale alle politiche sociali Serena Spinelli e sulla filiera agroalimentare, settore fondamentale del nostro territorio. Saranno presenti a questo incontro l’Assessore regionale allo sviluppo economico Leonardo Marras e l’Assessora Stefania Saccardi (agricoltura). Cucina, politica ma anche burraco, infatti nella serata di sabato 28 sarà possibile prendere parte al torneo di Burraco organizzato dall’associazione Amici del Burraco. La serata al Parco via delle Querce di Lumiere, mercoledì 1 settembre, vedrà alle 18:30 la presentazione di due libri scritti da Valerio Rossi e Ado Grilli in cui emergono valori da non dimenticare. Alle 21:00 la Giunta comunale di Campiglia M.ma incontrerà la cittadinanza. Fino al 29 agosto si potrà prenotare per questa sera una cacciuccata al numero 339 8721302. Da giovedì 2 a domenica 5 settembre la Festa si sposterà al parco Altobelli di Venturina Terme. Qui si potrà gustare di nuovo la cucina tipica, venerdì dalle 19:00 sarà l’occasione di ascoltare musica con Pietro Sabatini e nel corso delle serate ci saranno dibattiti sulla scuola con l’Assessora regionale Alessandra Nardini e un approfondimento anche sulla situazione internazionale con la crisi afgana insieme alle Donne Democratiche . Faremo una riflessione sulla Val di Cornia, un modello di sviluppo da ripensare, insieme a Valerio Fabiani, Responsabile PD nazionale crisi industriali. Il PNRR e la sfida post pandemica invece saranno oggetto di dibattito con il Consigliere regionale Gianni Anselmi e il Presidente della Regione Toscana Eugenio Giani. Dal 27 agosto al 5 settembre sarà un’opportunità per incontrarci, confrontarci e parlare di politica come strumento in grado di dare risposte ai problemi e alle complessità del periodo storico in cui ci troviamo

Commenta: