Campiglia Marittima – Concerto

Domenica 25 aprile si è tenuto a Campiglia M.ma, nello splendido scenario del Teatro dei Concordi, un concerto per celebrare, in un’unica occasione, due ricorrenze importanti: quella del 25 aprile, Festa della Liberazione che quest’anno ha compiuto il suo 76° anniversario, e quella del Capodanno Toscano che cade il 25 marzo.

Il concerto per pianoforte e violino, trasmesso via streaming, presentato da Regione Toscana, Comune di Campiglia M.ma, Teatro dell’Aglio APS e dal Rotary Club di Piombino, è stato tenuto dal pianista Maestro Vincenzo Audino, socio del Rotary Club di Piombino, e dalla violinista e violista Chiara Morandi, su musiche di Camillo Sivori al fine di valorizzare mediante una ricorrenza tutta toscana la cultura e le eccellenze della regione.

Un breve cenno sul Capodanno Toscano:

in Toscana l’anno civile, fino al 1749, iniziava il 25 marzo, giorno in cui la Chiesa cattolica aveva collocato la festa dell’Annunciazione o, più esattamente, dell’Incarnazione, in corrispondenza del nono mese antecedente la nascita di Gesù. Nel 1582 entrò in vigore il calendario gregoriano che fissava l’inizio dell’anno al 1o gennaio, ma Firenze ed altre città toscane, quali: Lucca, Pisa, Prato, Siena, continuarono a considerare il 25 marzo come il loro Capodanno. Ciò avvenne fino a quando, nel novembre 1749, il Granduca Francesco III di Lorena emise un decreto che fissava anche per la Toscana il 10 gennaio come data iniziale dell’anno civile, uniformandosi a quanto già in vigore nel resto d’Italia e d’Europa, ovvero allo “stile moderno” con inizio dell’anno il I gennaio.

Il Consiglio Regionale Toscano ha intesdo ricordare questa data (con iniziative diverse, quest’anno fino al 30 aprile) soprattutto per valorizzare attraverso una ricorrenza tutta toscana, la cultura e le eccellenze della nostra Regione.

Il Comune di Campiglia Marittima ha aderito a questa iniziativa, raccogliendo la proposta del Teatro dell’Aglio, promotore e organizzatore del concerto, e il contributo di un partner da sempre sensibile ai temi culturali quali il Rotary Club Piombino.

Il concerto è stato molto apprezzato, tanto che ha ricevuto moltissimi commenti favorevoli durante la trasmissione in streaming.

Commenta: