Campiglia Marittima – CAPANNONE INCENDIATO: IL COMUNE ANTICIPA I PAGAMENTI PER LE SPESE DEI CITTADINI EVACUATI

Il comune di Campiglia Marittima ha deciso di assumersi l’onere di anticipare i pagamenti alle attività del Comune che hanno garantito vitto e alloggio alle famiglie evacuate dalle loro abitazioni per l’incendio del capannone commerciale del 3 luglio scorso. In questa vicenda, che ancora vede impegnate le istituzioni e i privati a lavorare per monitorare la situazione mentre si sta demolendo la struttura ridotta ad un ammasso di materiali bruciati e distrutti, chi ha subito di più, insieme ai privati che hanno visto andare in fumo immobile e attività, sono i residenti allontanati dalle loro case in via precauzionale. L’attesa, però, del pagamento da parte dei privati alle attività intervenute nella gestione dell’emergenza, rischia di arrecare forte disagio a queste ultime. Nel prossimo consiglio comunale verrà approvata la liquidazione di spese di vitto e alloggio per popolazione evacuata anticipando parte delle spese sostenute.

Commenta: