Campiglia Marittima – ARTE PER BENE: L’ASSESSORA FOSSI SI COMPLIMENTA PER L’INIZIATIVA

L’assessora alle politiche sociali Elena Fossi interviene per l’Amministrazione comunale di Campiglia Marittima esprimendo soddisfazione e facendo i complimenti a tutti coloro che hanno concorso alla buona riuscita dell’iniziativa “Arte per bene”.

“Abbiamo accolto con piacere l’iniziativa di beneficenza dell’associazione Sei Venturinese Se a favore dell’associazione Comunicare per Crescere con la raccolta fondi derivante dalla vendita, tramite l’asta ‘Arte per bene’ di oggetti d’artigianato artistico realizzati con il laboratorio di restauro eseguiti proprio da questa associazione. Comunicare per Crescere rappresenta un’importante realtà del nostro territorio che opera in convenzione con l’Azienda Usl Toscana Nord Ovest nelle attività dell’Ufsma In quest’ambito l’associazione ha organizzato corsi coordinati dalla referente dell’Ufsma Val di Cornia di cui hanno beneficiato anche gli utenti della bassa Val di Cecina coprendo di fatto tutta la zona Valli Etrusche. Come ci segnala la presidente dell’associazione Comunicare per Crescere Ania Franceschini in una lettera che ci ha recentemente inviato per informare dell’evento benefico, tra i diversi corsi organizzati ha avuto particolare rilevanza il laboratorio di restauro di mobili, che per le tecniche usate, ha offerto ai partecipanti competenze altamente professionali, spendibili anche nel mondo del lavoro. Il laboratorio di restauro di vecchi mobili donati da diversi cittadini è cominciato il 23 febbraio scorso e si è concluso alla fine di aprile sotto la guida dell’esperta Gisella Giovannoni: i mobili donati sono stati recuperati con lavori di falegnameria e poi trattati, dipinti e decorati con grande soddisfazione delle persone che hanno partecipato al corso e con risultati veramente buoni. I pezzi disponibili all’Asta Arte Per Bene di Sei Venturinese Se, non solo sono stati un acquisto per compiere un gesto di solidarietà e sostenere questa associazione del territorio e la sua preziosa attività, ma saranno sicuramente pezzi unici da tenere cari nelle nostre case e ci auguriamo che gli stessi allievi del corso possano trovare grazie alle competenze acquisite, degli sbocchi professionali. Voglio infine ringraziare chi ha donato oggetti e materiali necessari la progetto dimostrando che la nostra comunità è sempre solidale e coesa. Grazie alle ditte Eredi Micaelli con Gabriella Micaelli e Lia Nicoletta Micaelli, Giorgio Nocciolini Catering & Banqueting, Usatomania Piombino, Braglia Ceramiche, Edilcolor, Rita Fanti titolare de Il Tulipano”.

Commenta: