Campiglia Marittima – ARRIVA LA BANDIERA GIALLA DI A.C.T. TALIA

Il riconoscimento per la qualità dell’accoglienza e servizi a favore del Turismo in Movimento

Campiglia Marittima entra far parte delle città amiche del turismo in movimento, grazie all’Area camper gestita dal Camper Club Val di Cornia, la Federazione Nazionale Associazione Campeggiatori Turistici d’Italia ha scelto il comune di Campiglia per assegnargli la Bandiera Gialla, il riconoscimento che distingue le località più accoglienti e attrezzate con servizi a favore del turismo in movimento. Una delegazione dell’Associazione ACT ha visitato l’area Camper in via di Caldana 5  su invito del Camper Club e in accordo con l’amministrazione comunale, ed ha valutato positivamente la proposta chiedendo di aderire ed accettare il riconoscimento attraverso la compilazione di un modulo e l’approvazione di una delibera della Giunta comunale licenziata dall’esecutivo campigliese il 16 novembre.

“Campiglia prosegue così il suo percorso di valorizzazione turistica – dichiara l’assessora al turismo Stella Zannoni – mettendo in campo numerose peculiarità che ne fanno una destinazione ambita per tante attrattive: il suo patrimonio materiale e immateriale fatto di paesaggio, cultura, archeologia, gusto, acque termali ecc. si sposa con una vocazione all’accoglienza di target di viaggiatori e vacanzieri variegati”. Il tutto viene portato in dote all’ambito Costa degli Etruschi che con i suoi 15 comuni è una realtà istituzionale che crea una sinergia competitiva nello scenario turistico sempre più internazionale.

Da ora in poi la Bandiera Gialla sarà un’altra tessera del mosaico che farà conoscere Campiglia nei contesti ai quali partecipa l’ACT Italia, tutte le principali manifestazioni in tema di turismo, campeggio, camperismo in Italia e i principali raduni della Federazione Internazionale ai quali l’Associazione è presente con le proprie delegazioni.

“Un ringraziamento all’associazione Camper Club Val di Cornia presieduta da Leo Tronconi – dice la sindaca Alberta Ticciati – per la cura e la passione che da anni dimostrano verso il nostro Comune e l’area che gestiscono direttamente e che consente di offrire un territorio ordinato, accogliente, pulito dove i turisti delle quattro ruote scoprono le enormi ricchezze del nostro territorio. La possibilità di ottenere la bandiera gialla esiste anche grazie a loro”.

Commenta: