Campiglia Marittima – ALLA SCUOLA PRIMARIA AMICI SI STUDIA IL CINESE

[adrotate banner=”6″]

Partito il progetto con l’istituto Confucio e la Scuola Sant’Anna.
Essere aperti al mondo, imparare nuove lingue e culture. Alla scuola primaria Amici di Campiglia Marittima da anni grazie al progetto di Istituto comprensivo Marconi e Scuola Sant’Anna di Pisa sostenuto dal Comune di Campiglia Marittima i bambini impareranno a conoscere, oltre all’inglese e al francese con insegnanti madrelingua e un percorso di esami di livello accreditati, anche la lingua cinese. Quest’anno infatti la classe seconda 2.0, una classe di 12 alunni sperimentale anche per l’uso delle nuove tecnologie, ha cominciato da martedì 22 gennaio lo studio della lingua cinese. Il cinese, una lingua e una cultura antichissime che i piccoli della primaria di Campiglia avvicinano anche in questo caso con un’insegnante madrelingua messa a disposizione dall’Istituto Confucio che opera con la Scuola Sant’Anna di Pisa. Il progetto è stato steso lo scorso anno scolastico per essere messo in moto in questo. Il primo incontro con i bambini è avvenuto nel maggio scorso al centro civico Mannelli dove il gruppo “pisano” dell’Istituto Confucio ha dato vita a dei laboratori e attività ludiche. Anche le lezioni in classe si svolgono come laboratori attraverso strumenti multimediali; martedì scorso, al primo incontro, l’insegnate ha dovuto ricorrere alle solite fotocopie e materiale cartaceo a causa del furto di computer e tablet subito dalla scuola. I bambini si sono mostrati curiosi di conoscere questa terza lingua straniera, osservare i segni e gli ideogrammi della scrittura e scoprire di poter leggere la pronuncia direttamente con l’alfabeto italiano. Grazie alla convenzione tra Istituto Comprensivo Marconi e Scuola Superiore Sant’Anna le lezioni sono offerte gratuitamente alla scuola dall’Istituto Confucio, a carico della scuola il rimborso delle spese di viaggio della docente che il Comune integrerà con un proprio contributo. “Nell’ambito del progetto che potrà svilupparsi anche nei prossimi anni – annuncia la dirigente scolastica Daniela Toninelli – già da questa prima edizione faremo anche degli incontri di continuità con la scuola dell’infanzia di Campiglia”. “Il Cinese sarà sicuramente una lingua importantissima nel futuro lavorativo e culturale dei nostri ragazzi – argomenta la sindaca Rossana Soffritti – per questo abbiamo voluto essere pionieri in questa direzione dell’abituarsi fin da piccoli a un approccio positivo nei confronti di una lingua e una cultura così diverse per caratteri di scrittura, suoni, ma anche per cultura e tradizioni.”
L’Istituto Confucio di Pisa è stato fondato nel 2008, risultato di un accordo di collaborazione tra la Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa e l’Università di Chongqing firmato a Pechino nel dicembre 2004, che prevedeva anche l’apertura del Galileo Galilei Italian Institute a Chongqing. L’Istituto fa parte della rete degli Istituti Confucio promossa dal Ministero cinese dell’Istruzione in oltre 100 paesi del mondo, con l’obiettivo di diffondere la lingua e la cultura cinesi.

Commenta: