Campiglia Marittima – AGROALIMENTARE: PD, TUTELARE LAVORATORI, FILIERA E PRODUZIONE GRUPPO PETTI VENTURINA

In un’interrogazione i deputati del Partito Democratico Luca Sani, Susanna Cenni, Andrea Romano e Antonella Incerti, si preoccupano del futuro dei lavoratori della Petti e dicono: “Salvaguardare la continuità produttiva dello stabilimento del Gruppo Petti di Venturina, relativamente alla lavorazione del pomodoro coltivato in Italia, al fine di tutelare livelli occupazionali ed il corretto pagamento e la sostenibilità economica degli agricoltori che conferiscono la materia prima. Attendiamo gli sviluppi delle indagini ma appare evidente che tale episodio potrebbe avere conseguenze negative per la continuità produttiva dell’azienda, in particolare per lo stabilimento di Venturina, per i livelli occupazionali coinvolti e per il corretto pagamento dei fornitori di pomodoro coltivato in Italia. Molti produttori locali, della Toscana e di alcune altre zone del centro Italia, cedono infatti pomodori al Gruppo Petti ed è necessario assicurare, proprio all’inizio della stagione di raccolta, adeguate garanzie economiche a tali aziende agricole che potrebbero non essere saldate nei termini previsti o avere gran parte della produzione invenduta”.

Commenta: