Campagnatico – NO A STOCCARE SCORIE NUCLEARI A CAMPAGNATICO: I SINDACI DEL CENTRO SINISTRA SI OPPONGONO

L’individuazione di un sito nel Comune di Campagnatico per lo stoccaggio di “scorie nucleari” contrasta con i progetti di sviluppo e le caratteristiche della provincia di Grosseto. È una macchia che inquina il valore ambientale tutelato e difeso da intere generazioni di maremmani che sta alla base del modello di vita e di tutte le strategie di crescita locali. I sindaci del centro sinistra della provincia di Grosseto non lo consentiranno. Individuare luoghi dove smaltire cosiddette “scorie nucleari” è un’operazione molto complessa. La necessità di stoccaggio di questi rifiuti è un problema che riguarda quasi tutti i Paesi europei anche se in Italia si tratta perlopiù di residui provenienti dalle attività ospedaliere e industriali in quanto nel nostro Paese non ci sono centrali nucleari. Un dato oggettivo è che questi rifiuti con livello di radioattività molto basso sono destinati in futuro a raddoppiare e c’è la necessità di avere aree e depositi sicuri in grado di ospitarli per centinaia di anni. In Europa gli Stati hanno affrontato da tempo il problema con precisi programmi, l’Italia è indietro e la pubblicazione della carta dei siti potenzialmente idonei pecca sia nella modalità che nella qualità delle scelte indicate.

Commenta: