Bibbona – Vendita abusiva di gelati in spiaggia, sequestrato il secondo mezzo

Sequestrato il secondo carrello elettrico utilizzato per la vendita dei gelati in spiaggia. La pattuglia degli uomini della Polizia Municipale diretti dal Comandante Maurizio Zianni, ieri pomeriggio (giovedì 12) intorno alle 14, ha intercettato a sud dello stabilimento balneare Jolly Beach il carretto, un vero e proprio trattore, cingolato, abusivo in quanto sul demanio marittimo del Comune di Bibbona è vietata la vendita con carretti e simili ed in particolare con cingolati. Un’attività che ha portato la Polizia Municipale a prendere i dovuti provvedimenti, dopo il sequestro della scorsa settimana.
Nel pomeriggio di ieri, dunque, anche il secondo mezzo è stato sottoposto a sequestro e trasportato nel deposito della Polizia Municipale, in continuità con l’operazione di controllo e monitoraggio delle spiagge “del nostro arenile, con la quale l’Amministrazione comunale – sottolinea il Sindaco, Massimo Fedeli – intende fare chiarezza in merito alle attività che si svolgono su di esso per evitare fenomeni di abusivismo e di illegalità”.
Il sequestro di ieri pomeriggio non è stato l’unico, infatti, portato avanti dagli uomini della Polizia municipale: un carrello meccanico, privo di parti elettriche, utilizzato per la vendita di capi d’abbigliamento, veri e propri mercatini ambulanti, è stato condotto nel deposito comunale in quanto privo delle necessarie autorizzazioni dell’Amministrazione comunale.
L’attività di monitoraggio e controllo dei Vigili Urbani si intensifica nei periodi estivi e, nonostante le chiare carenze di organico necessario a coprire l’intero intero territorio, il corpo della Polizia Municipale riesce ad ogni modo a garantire e soddisfare la richiesta di sicurezza avanzata dai tanti turisti e residenti che affollano le spiagge e non solo.

Commenta: