Bibbona – Sostenibilità ambientale, riconfermato il riconoscimento Emas

La Sezione EMAS Italia del Comitato per l’Ecolabel e l’Ecoaudit ha rinnovato, fino al 24 luglio 2022, la registrazione Emas per il Comune di Bibbona.
Si tratta di una delle massime espressioni di adesione ai percorsi virtuosi di tipo comunitario per indirizzare le politiche locali verso la sostenibilità in senso lato, essendo infatti un programma trasversale che coinvolge tutta l’attività dell’Amministrazione: questo riconoscimento conferma, dunque, che le azioni intraprese attraverso il Documento di Gestione Ambientale, sono state favorevolmente apprezzate.
L’efficientamento energetico, la corretta gestione dei rifiuti tramite la raccolta differenziata con le relative opportunità di riciclo, la tutela delle risorse idriche, la biodiversità, il corretto uso del suolo, oltre ad altri aspetti ecologici quali iniziative di educazione ambientale finalizzate alla conoscenza ed alla tutela delle peculiarità del nostro territorio, gli acquisti verdi, la sensibilizzazione ed il coinvolgimento con i cittadini ed operatori alle problematiche del territorio secondo uno spirito comune di condivisione, sono solo alcuni degli indicatori chiave di prestazione ambientale che, esplicitati all’interno del documento comunale, hanno inciso sull’ottenimento di questo significativo risultato.
“Un risultato possibile grazie all’impegno di tutto il personale comunale al quale – sottolinea il Sindaco, Massimo Fedeli – va tutto il mio ringraziamento. Un lavoro costante e quotidiano, svolto con passione, dedizione e impegno”.
“Nella consapevolezza dell’importanza della salvaguardia dell’ambiente naturale all’interno del proprio territorio, della salute e della sicurezza dei cittadini, dei turisti e degli operatori locali, questo risultato – spiega l’Assessore all’ambiente, Enzo Mulè – stimola maggiormente, questa Amministrazione a sviluppare ancora con più fermezza quelle politiche di gestione di governo del territorio finalizzate a garantire lo sviluppo sostenibile e la buona qualità delle pratiche amministrative, quali obiettivi per il miglior funzionamento della gestione strategica relativa all’ambiente in senso lato”.

Commenta: