Asl Toscana Nord Ovest – #Coronavirus: 340 casi positivi. Il punto anche sulle vaccinazioni anti-Covid

30 marzo 2021  Nell’Azienda USL Toscana nord ovest i casi positivi di oggi, 30 marzo, sono 340.

APUANE:  22 casi

Carrara 4, Massa 16, Montignoso 2;

LUNIGIANA:  17 casi

Aulla 3, Casola in Lunigiana 1, Podenzana 1, Pontremoli 11, Villafranca in Lunigiana 1;

PIANA DI LUCCA: 71 casi

Altopascio 9, Capannori 17, Lucca 27, Montecarlo 9, Pescaglia 4, Porcari 4, Villa Basilica 1;

VALLE DEL SERCHIO: 14 casi

Bagni di Lucca 3, Barga 2, Borgo a Mozzano 1, Castelnuovo di Garfagnana 4, Coreglia Antelminelli 1, Fabbriche di Vergemoli 1,  Molazzana 1, Pieve Fosciana 1;

PISA: 28 casi

Cascina 6, Fauglia 1, Pisa 14, San Giuliano Terme 5, Vecchiano 1, Vicopisano 1;

ALTA VAL DI CECINA VAL D’ERA: 47 casi

Bientina 3, Buti 1, Calcinaia 6, Capannoli 2, Casciana Terme Lari 9, Palaia 2, Ponsacco 9, Pontedera 9, Santa Maria a Monte 5, Terricciola 1;

LIVORNO: 50 casi

Collesalvetti 4, Livorno 46;

VALLI ETRUSCHE: 20 casi

Campiglia Marittima 1, Castellina Marittima 1, Cecina 4, Montescudaio 2, Monteverdi Marittimo 1, Piombino 6,  Riparbella 1, Rosignano Marittimo 2, San Vincenzo 2;

ELBA: 2 casi

Porto Azzurro 1, Portoferraio 1;

VERSILIA: 69 casi

Camaiore 11, Forte dei Marmi 2, Massarosa 11, Pietrasanta 10, Seravezza 6, Stazzema 2, Viareggio 27.

I guariti su tutto il territorio aziendale sono 55.199 (+410 rispetto a ieri).

Si sono registrati decessi di persone residenti nel territorio aziendale: uomo di 89 anni dell’ambito territoriale di Lucca; uomo di 81 anni, uomo di 85 anni e uomo di 70 anni dell’ambito di Pisa; donna di 81 anni dell’ambito di Livorno; uomo di 72 anni, donna di 72 anni, uomo di 91 anni e uomo di 77 anni dell’ambito della Versilia.

Si ribadisce che spetterà all’Istituto superiore di sanità attribuire in maniera definitiva al Coronavirus questa come le altre morti “con Covid”: si tratta infatti, spesso, di persone che avevano già patologie concomitanti.

Per quanto riguarda i ricoveri per “Covid-19”, negli ospedali dell’Azienda USL Toscana nord ovest sono in totale 400 (ieri erano 397), di cui  56 (ieri erano 54) in Terapia intensiva.

All’ospedale di Livorno 74 i ricoverati, di cui 12 in Terapia intensiva.

All’ospedale di Lucca 90 i ricoverati, di cui 20 in Terapia intensiva.

All’ospedale Apuane 56 ricoverati, di cui 9 in Terapia intensiva.

All’ospedale Versilia 113 ricoverati, di cui 11 in Terapia intensiva.

All’ospedale di Pontedera 40 ricoverati, di cui 1 in Terapia intensiva.

All’ospedale di Cecina 27 i ricoverati, di cui 3 in Terapia intensiva.

Dal monitoraggio giornaliero, infine, su tutto il territorio dell’Azienda USL Toscana nord ovest, sono 15.199 (+163  rispetto ieri) le persone in quarantena perché hanno avuto contatti con persone contagiate.

Questi anche i tamponi molecolari e test rapidi effettuati in ciascuna zona:

Zona Apuane: 193 tamponi molecolari e 51 test rapidi  (nuovi casi 22);

Zona Lunigiana: 132 tamponi molecolari e 6 test rapidi (nuovi casi 17);

Zona Piana di Lucca: 583 tamponi molecolari e 122 test rapidi (nuovi casi 71);

Zona Valle del Serchio: 114 tamponi molecolari  e 37 test rapidi (nuovi casi 14);

Zona Pisana: 494 tamponi molecolari  e 247 test rapidi (nuovi casi 28);

Zona Alta Val di Cecina Val d’Era: 549 tamponi molecolari  e 43 test rapidi (nuovi casi 47);

Zona Livornese: 479 tamponi molecolari e 24 test rapidi (nuovi casi 50);

Zona Valli Etrusche: 246 tamponi molecolari  e  35 test rapidi (nuovi casi 20);

Zona Elba: 14 tamponi molecolari  e test rapidi (nuovi casi 2);

Zona Versilia: 559 tamponi molecolari  e 74 test rapidi (nuovi casi 69).

Di seguito anche il numero di guarigioni per zona.

Zona Apuane: 35; zona Lunigiana: 14; zona Piana di Lucca: 78; zona Valle del Serchio: 14; zona Pisana: 36; zona Alta Val di Cecina Val d’Era: 46; zona Livornese: 40; zona Valli Etrusche: 70; zona Elba: 1; zona Versilia: 107.

A ieri  (29 marzo) le vaccinazioni effettuate erano 170.315, di cui 125.382 per prime dosi, tra operatori sanitari (30.374), ospiti delle Residenze sanitarie assistenziali (5.074), operatori scolastici (23.270), forze di Polizia e Vigili del Fuoco (6.482), tutte le altre categorie come ultraottantenni, soggetti estremamente vulnerabili etc (60.182).

Sono stati vaccinati 50.000 uomini e 75.382 donne.

Per quanto riguarda le fasce d’età la maggior parte dei vaccinati, a ieri (29 marzo), apparteneva alla fascia d’età 80-89 con 22.377; quindi la fascia 50-59 con 22.288 vaccinati; segue la fascia 40-49 anni con 18.328; poi  la fascia 70-79 con 16.795 vaccinati; la fascia oltre i 90 anni con 13.338; la fascia 60-69 con 12.877; la fascia 30-39 con 12.210;  la fascia 20-29 con 7.038; nettamente ultima ancora la fascia 0-19 con 131 vaccinati.

Questo anche il dettaglio del numero di somministrazioni per zona con il dettaglio delle prime e delle seconde dosi (in questi dati sono comprese sia le vaccinazioni ospedaliere che quelle territoriali).

Zona Apuane: 16.023 prime dosi e 6.528 seconde dosi;

zona Lunigiana: 5.591 prime dosi e 2.196 seconde dosi;

zona Piana di Lucca: 17.381 prime dosi e 6.807 seconde dosi;

zona Valle del Serchio: 5.253 prime dosi e 1.780 seconde dosi;

zona Pisana: 14.482 prime dosi e 2.060 seconde dosi;

zona Alta Val di Cecina Val d’Era: 13.434 prime dosi e  4.860 seconde dosi;

zona Livornese: 19.513 prime dosi e 8.361 seconde dosi;

zona Valli Etrusche: 13.421 prime dosi e 4.592 seconde dosi;

zona Elba: 3.841 prime dosi e 1.067 seconde dosi;

zona Versilia: 16.443 prime dosi e 6.680 seconde dosi.

Le dosi somministrate complessivamente ai cittadini untraottantenni erano a ieri 44.234  (di cui 10.651 seconde dosi) così ripartite.

Apuane 4.749 (percentuale di over 80 che hanno ricevuto almeno una dose 31%);

Lunigiana 2.523 (percentuale di over 80 che hanno ricevuto almeno una dose 31%);

Piana di Lucca 5.656 (percentuale di over 80 che hanno ricevuto almeno una dose 32%);

Valle del Serchio 2.728 (percentuale di over 80 che hanno ricevuto almeno una dose 37%);

Pisana 6.618 (percentuale di over 80 che hanno ricevuto almeno una dose 31%);

Alta Val di Cecina Val d’Era 4.172 (percentuale di over 80 che hanno ricevuto almeno una dose 30%);

Livornese 5.492 (percentuale di over 80 che hanno ricevuto almeno una dose 29%);

Valli Etrusche 5.931 (percentuale di over 80 che hanno ricevuto almeno una dose 33%);

Elba 1.456 (percentuale di over 80 che hanno ricevuto almeno una dose 47%);

Versilia 4.908 (percentuale di over 80 che hanno ricevuto almeno una dose 28%).

E’ possibile seguire in tempo reale l’andamento della campagna di vaccinazione anti-Covid, avviata in Toscana il 27 dicembre scorso, grazie al portale web regionale https://vaccinazioni.sanita.toscana.it, on line dallo scorso 7 gennaio 2021.

Commenta: